Lifestyle

Uber Eats acquisisce Ando, la startup di consegna di cibo

Ando, il ristorante di sola consegna iniziato da David Chang l’anno scorso, è stato acquistato da Uber Eats. La startup cesserà la consegna dei suoi deliziosi panini e delle dita di pollo croccanti a New York City (la sua unica sede di servizio) mentre inizia a fondersi con il servizio di consegna del cibo del gigante Uber Eats.

La mossa arriva in un momento di crescita per Uber nella categoria di consegna del cibo. ” Saremo la più grande azienda di consegna di cibo al mondo quest’anno”, ha detto oggi il CEO di Uber Dara Khosrowshahi al DLD di Monaco. 

uber-eats-acquisisce-ando

Chang, proprietario del famosissimo gruppo di ristoranti Momofuku, ha lanciato Ando nel 2016 al culmine del boom del food delivery. Ma grazie alla forte concorrenza e ai margini ridotti, molti servizi di consegna sono stati chiusi o acquisiti da concorrenti più grandi.

“A partire dal 22 gennaio 2018, non serviremo più i clienti a New York – online o tramite la nostra sede di Union Square – poiché inizieremo immediatamente a integrarci con Uber Eats”, si legge in un avviso sulla homepage di Ando. “A tutti i nostri clienti, grazie per averci invitato nelle vostre case e uffici. Eravate parte di questa compagnia tanto quanto tutti noi, ed è stato un piacere servire ognuno di voi”.

Leggi anche: UberEats: il servizio di consegna del cibo dell’azienda di San Francisco si afferma con grande forza
uber-eats-acquisisce-ando

Uber Eats, acquisendo una startup che ha una chiara esperienza nel produrre piatti di successo, sta introducendo talenti che possono aiutarlo a esplorare potenzialmente o addirittura costruire il proprio servizio per differenziarsi dal resto e dalla concorrenza.

I termini finanziari di questo accordo non sono stati resi noti. Dal momento della pubblicazione, Uber ci ha anche inviato una dichiarazione che conferma direttamente l’accordo. “Siamo impegnati a investire in tecnologie che aiutino sia i consumatori che i partner di consegna e ristorazione”, ha affermato Jason Droege, responsabile di Uber Everything. “Le intuizioni di Ando aiuteranno il nostro team di tecnologia dei ristoranti mentre lavoriamo con i nostri partner di ristoranti per far crescere i loro affari”.

Leggi anche: UE: Uber non è piattaforma digitale ma vera compagnia di trasporti