Lifestyle

Uso dei social: monito di Obama a non farne un utilizzo distorto

Attenti ai social: il monito di Barack Obama

L’uso dei social è ormai diffusissimo a livello globale, a parte alcuni paesi che vietano ai propri residenti di connettersi. Che si tratti di facebook, twitter, instagram sono un potente mezzo con cui comunicare e spesso anche distorcere la realtà. Ogni giorno arrivano moniti ad un uso dei social consapevole, vengono proposte leggi contro le fake news, ma purtroppo se anche a lanciare l’allarme sono forze dell’ordine, come la Polizia di Stato, o altre autorità, spesso restano inascoltati.
L’ultimo, in ordine di tempo, ad aver lanciato l’allarme è l’ex presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama, ora sostituito da Donald Trump. La cornice insolita di tali dichiarazioni è un’intervista condotta dal principe Harry, quinto nella successione al trono d’Inghilterra e tra poco sposo.

L’incontro tra Barack Obama e il principe Harry

L’intervista a tutto tondo a Obama è stata realizzata a Toronto in occasione della celebrazione degli Invictus Games, cioè di particolari giochi sportivi che hanno come protagonisti i veterani di guerra feriti. L’evento è sponsorizzato dal principe Harry che, come risaputo, ha partecipato anche a diverse missioni. L’incontrro è avvenuto nel mese di settembre ma solo ora ne sono stati resi noti i contenuti.
Il particolare dialogo tra i due è stato mandato in onda dalla BBC nel programma Today. Questo nella versione natalizia mette in onda dialoghi avvenuti tra personaggi di spicco e Obama ed Harry sono sicuramente una coppia di primo ordine. Nell’intervista i due sono apparsi in armonia.
Leggi anche: Infelici sui social, ecco come e perché

uso-dei-social-obama-2Il contenuto dell’intervista

Ritornando agli importanti contenuti di questo insolito dialogo, Barack Obama avverte della pericolosità dell’uso dei social in quanto hanno la capacità di manomettere la corretta interpretazione della realtà che li circonda. Ciò avviene soprattutto sulle faccende che hanno una particolare complessità e quindi rendono più facile manipolare il pensiero delle persone diffondendo notizie false.
Ora tutti potrebbero pensare che Obama abbia fatto riferimento esplicito a Trump che lo ha sostituito nella guida agli Stati Uniti d’America battendo la signora Clinton, sua avversaria nell’ultima competizione per la presidenza. In realtà l’ex presidente si astiene dal nominare il tycoon.
Obama sottolinea come internet possa essere abilmente utilizzato per generare pregiudizi nell’opinione pubblica. È bene però sottolineare che non demonizza la rete, ma il suo cattivo uso, infatti proprio lui sottolinea che potrebbe essere un ottimo mezzo per consentire la molteplicità di voci e quindi per garantire pluralismo. Questa molteplicità di voci dovrebbe poi essere ridotta in sintesi trovando punti comuni.

Cosa si sono detti Obama ed Harry?

Durante la particolare intervista Obama non parla solo del pericolo derivante dall’uso dei social distorto, ma anche del lavoro che non ha portato a compimento alla Casa Bianca. È apparso preoccupato per come gli USA stanno conducendo la loro politica, anche se non ha sottolineato se si riferiva a quella interna, con lo smantellamento dell’Obama Care, che assicurava un ampliamento dell’accesso alle cure, o alla politica estera caratterizzata da nuovi venti di guerra.
Al termine dell’intervista non è mancata qualche nota leggera, come la dichiarazione del principe Harry che ha sottolineato come quella fosse stata la sua prima intervista e che la stessa era stata abbastanza divertente.
Leggi anche: Gestione professionale dei social media: 10 consigli