Social

WhatsApp lancia Community: ecco come funzionano i nuovi gruppi

WhatsApp lancia ufficialmente Community, un progetto annunciato già all’inizio dell’anno, ma attivo da oggi. Si tratta in pratica dei soliti gruppi di discussione presenti sulla app, ma più ampi e strutturati, con lo scopo di essere utilizzati per comunicare in modo migliore in aziende, scuole e anche gruppi privati. Whatsapp, che fa parte di Meta di Mark Zuckerberg, annuncia anche che nei prossimi mesi le nuove modifiche saranno disponibili in tutti i Paesi dove già è attiva.

WhatsApp lancia Community

Scendendo nei particolari, la nuova funzione di WhastApp consentirà a chi ne usufruisce di connettersi sull’app di messaggistica all’interno dei gruppi che riterrà importanti. Si potrà ad esempio creare una nuova community, oppure trasformare in una community o in una chat i gruppi già esistenti. Tra le opzioni introdotte c’è la possibilità di un maggiore controllo da parte degli amministratori, quella di effettuare chiamate vocali e video con 32 persone, oppure sondaggi.

Sarà anche più semplice condividere e recuperare i file, anche di grandi fino a due giga. I gruppi inoltre potranno essere ampliati fino a 1024 membri e si potranno creare dei sottogruppi. A differenza dei tradizionali gruppi di Facebook, gli estranei non potranno entrare nel gruppo. Le community saranno nascoste e non pubbliche. Insomma, una novità che renderà Whatsapp molto simile ad app come Telegram e Signal.

Con la nuova funzione si potrà infine condividere messaggi all’interno del gruppo e segnalarli come importanti. “Con le nuove funzioni, WhatsApp mira ad alzare il livello di comunicazione delle organizzazioni con un livello di privacy e sicurezza che non si trovano da altre parti”, dichiara Mark Zuckerberg.

Potrebbe interessarti anche: Whatsappdown, panico sui social: “Non si riprende più”

Torna su