Giustizia

Omicidio Willy, i familiari degli assassini: “Hanno solo ucciso un immigrato”

La morte di Willy Monteiro Duarte ha scosso l’Italia intera. Di giorno in giorno emergono altri tremendi dettagli. La sua morte non è successa in un attimo. Ci sono voluti ben 20 minuti per ucciderlo. Tutto inizia quando sabato notte scoppia una lite tra un ex compagno di Willy e un gruppo di ragazzi di Artena: sono le due e un quarto e tutti si trovano alla pizzeria “Duedipicche” a Colleferro. Dieci minuti dopo Willy esce dalla pizzeria e vede cosa sta accadendo nel giardino. Prova a dividere Pincarelli, che avrebbe iniziato la discussione per un “like” di troppo sui social, dal suo ex compagno di scuola.

Solo dopo arrivano i due fratelli Bianchi. Willy verrà soccorso da un maresciallo dei Carabinieri avvertito dalla moglie che aveva sentito cosa stava succedendo. Erano ormai le tre di notte, spiega Federica Angeli. Che racconta anche un particolare incredibile: “I quattro, più un quinto giovane di Velletri (risultato estraneo al pestaggio, ma comunque indagato) vengono portati in caserma a Colleferro. Vanno lì anche i loro genitori, così come i ragazzi di Paliano amici di Willy e gli altri testimoni. Che sentono (e lo riferiscono poi ai militari) uno dei familiari degli arrestati dire: ‘In fin dei conti cos’hanno fatto? Niente. Hanno solo ucciso un extracomunitario'”.

Federico, l’amico che Willy ha salvato, continua a spiegare che lui voleva solo riportare la pace: “Me lo porterò dietro a vita, preferisco non commentare oggi. Posso solo dire che davvero Willy si è trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato”. Domani verrà eseguita l’autopsia sul corpo di Willy Monteiro Duarte. E gli inquirenti stanno anche esaminando i tabulati telefonici degli indagati per capire chi ha chiamato Marco e Gabriele Bianchi che sono arrivati dopo con la loro Audi.

Chi è stato, dopo 20 minuti di pestaggio, a dare il colpo mortale quando Willy Monteiro Duarte era già a terra? ? Oggi per i 4 indagati Mario Pincarelli, di 22 anni, Francesco Belleggia di 23, i fratelli Marco e Gabriele Bianchi, 24 e 26, si svolgerà l’interrogatorio di garanzia nel carcere di Rebibbia. E loro si accusano a vicenda.

 

Ti potrebbe interessare anche: Renzi: “Salvini piccolo uomo”. L’attacco del leader di Italia Viva a quello della Lega