Mass Media

Zaki da Fazio: “Liliana Segre? Avrò il piacere di incontrarla”

Patrick Zaki sceglie Fabio Fazio per la sua prima intervista italiana dopo la liberazione dal carcere egiziano di Mansura. Lo studente dell’Università di Bologna è stato detenuto per quasi due anni perché sospettato di propaganda sovversiva contro il governo de Il Cairo. Tra pochi mesi lo attende il processo. La felicità di Zaki per l’inattesa liberazione si è riversata subito sui social network, dove è potuto tornare a scrivere. Ma il giovane egiziano sorprende tutti collegandosi in diretta con Che tempo che fa, la trasmissione condotta da Fabio Fazio ogni domenica sera su Rai 3. Durante il suo intervento, Zaki ringrazia calorosamente gli italiani per averlo sempre sostenuto. Ma il suo pensiero si rivolge in particolar modo all’indirizzo di Liliana Segre.

Patrick Zaki ospite di Fazio

“È grazie a tutti voi se sono a casa”. Così Patrick Zaki esordisce da Fabio Fazio. “Adesso sto proprio bene. Sto cercando di capire che mi è successo. – racconta lo studente egiziano – Ma mi sembra di essere un sogno, grazie a quello che tutti voi e il vostro programma ha fatto per me. Credevo nella mia innocenza, ho cercato di virarla a mio favore. A dargli una grossa mano in questi anni, a suo dire, è stato anche l’amore di “tutti i miei bolognesi”.

“Vorrei essere a Bologna già domani. – prosegue Zaki – È un sogno ma voglio tornare molto presto, completare i miei studi là e vivere là. Voglio fare qualcosa per questa città. Poiché l’udienza non è stata ancora tenuta non riesco a lasciare il Paese. Ma di sicuro per il momento non ho nessun divieto di viaggiare, vorrei essere a Bologna anche domani”.

Fabio Fazio cita poi la senatrice a vita Liliana Segre che aveva subito appoggiato la proposta di concedere a Zaki la cittadinanza italiana. “Per me davvero un grandissimo onore essere citato da una persona come Liliana Segre, che ha una visione incredibile. – afferma con orgoglio – Avrò il grandissimo piacere se potrò di incontrarla. È stata di grande ispirazione. Grazie ancora per ciò che ha fatto e detto su di me”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Patrick Zaki libero, Conte: “Notizia parzialmente buona”