Economia

Amazon: potrebbe presto valere 1 trilione come Apple

Ormai il traguardo è stato raggiunto e superato! Ora lo si può dire di certo: Apple è la prima azienda al mondo il cui valore ha superato la soglia di 1000 miliardi di dollari, ovvero di un trilione.  Nessun’altra azienda è mai riuscita a raggiungere un simile traguardo. I suoi titoli, del resto, continuano a salire e si aspetta che presto la Apple riuscirà a raggiungere persino la soglia di 1,1 trilioni. Ma alcuni analisti prevedono che Amazon possa entrare nel club delle aziende da trilioni di dollari. Gli analisti, ora sono pronti a scommettere su un risultato storico per il colosso di Jeff Bezos. A puntare sul gruppo americano del commercio elettronico e del cloud sono in particolare gli analisti di Macquarie, che hanno pubblicato una nota entusiastica alla luce dei risultati messi a segno da Amazon nel primo trimestre del 2018. Le azioni del gigante di gadget retail / cloud / media / consumer sono aumentate di quasi il 65% nel 2018. Gli analisti prevedono che le vendite di Amazon aumenteranno del 32% rispetto a ben $ 265 miliardi quest’anno.

amazon-soglia-1trilione

Leggi anche: Amazon accordo con Poste Italiane: cosa cambia per le consegne

I segreti del successo di Amazon

Amazon non resta fermo a guardare e, a breve, potrebbe raggiungere o superare Cupertino in questa impresa. Il divario si è rapidamente ridotto tra i valori di mercato delle due società; Apple, da sempre ritenuta la prima azienda a raggiungere 1 trilione di dollari, ha iniziato l’anno con titoli valutati del 50% in più rispetto a quelli di Amazon. Tuttavia, le azioni di Amazon sono aumentate così velocemente aggiungendo “l’equivalente della capitalizzazione totale di Walmart in soli sei mesi“ come riporta la rivista Bloomberg. Solo tre anni fa, Amazon non era nella lista delle migliori 40 aziende, ma questa situazione è cambiata con l’aumento della spesa da investire, dalla vendita online, dalla tecnologia informatica (si pensi ad Amazon Echo) e, più recentemente, dall’acquisto di Whole Foods. Questi affari hanno iniziato presto a dare i propri frutti e, di conseguenza, è aumentato l’entusiasmo degli investitori.

Apple ha occupato il podio fra le aziende di maggior valore negli ultimi sei anni. Nel 2010, in particolare, ha superato Microsoft e nel 2012 ha sottratto il titolo a ExxonMobil. All’inizio di gennaio, la capitalizzazione di Apple ha raggiunto 900 miliardi di dollari, fino ad arrivare a un incremento del valore azionario che ha portato la società a raggiungere il traguardo del trilione di dollari. Alcune proiezioni all’inizio di quest’anno hanno evidenziato la possibilità che Amazon batta Apple. Anche se la maggior parte degli analisti vede ancora Apple come la prima società in grado di mantenere questo traguardo. Tuttavia, dato che il valore delle scorte di Amazon è aumentato, non sembra più così impossibile superare la società di Cupertino.

amazon-soglia-1trilione

Leggi anche: Amazon: acquista PillPack farmacia online

Amazon continua a innovare

Amazon, in particolare, continua a innovare, come dimostra anche il programma emergente di advertising che fa concorrenza a Google e Facebook. Oltre 10 mila imprese italiane vendono su Amazon e più di un terzo esportano i loro prodotti soprattutto in Europa e alcune anche in tutto il mondo: nel 2017 queste aziende hanno raggiunto la cifra record di vendite all’estero di oltre 350 milioni di euro. L’azienda di Bezos viene premiata dai suoi azionisti proprio per la strategia di espansione di lungo periodo, che punta alla conquista dei mercati internazionali, con l’Europa in pole position per fare da traino a business multiforme che include l’offerta video e musica in streaming, gli speaker Echo per la casa intelligente, l’assistente vocale Alexa e presto anche un robot domestico.

Oggi Amazon è la seconda più grande azienda americana per capitalizzazione di mercato e sebbene la Apple sia comunque la prima ad aver raggiunto il magnifico traguardo con le sue azioni che crescono di giorno in giorno, non sarà però l’ultima in quanto anche le altre aziende si stanno avvicinando a quel limite. Occorre, quindi, prestare attenzione anche agli inseguitori della Apple, che sono principalmente 4: Amazon, Google, Microsoft, Facebook. Tutte e 4 hanno i propri punti forti e quelli deboli. Anche il loro prezzo sul mercato è ampiamente diverso, ma sono tutte delle aziende ugualmente importanti.

Amazon è un’azienda self-made che si è sviluppata solo come un’attività di puro commercio. Qui è possibile acquistare gli oggetti provenienti anche dai più lontani angoli del mondo. Tutto ciò che serve è semplicemente recarti sul sito di Amazon e dinnanzi a te si aprirà un mondo. Qui puoi acquistare tutto ciò che vuoi, anche dagli articoli più semplice a quelli più complessi o difficili da trovare. Dovrai solo attendere che i funzionari della Amazon trovino l’oggetto dei tuoi desideri e te lo spediscano. Si pensa che avrà comunque una crescita lenta, ma costante, motivo per cui prima o poi comunque sfiorerà e poi supererà il traguardo da 1 trilione di dollari. Il tempo lo farà vedere, ma a noi non resta che attendere. Del resto i piani sono tanti, gli investimenti sono troppi e le idee per il futuro fanno letteralmente impazzire il mercato spingendolo verso quella soglia così tanto agognata e sognata.

Leggi anche: Tecnologia: Alphabet, Amazon, Apple e Microsoft stanno scuotendo l’assistenza sanitaria