Tecnologia

Concorrenza Tesla, in arrivo Energy Solar, il tetto Nissan a energia solare

Il settore delle auto elettriche è in continua crescita ed espansione. Le chiamano “auto del futuro” e sembra proprio che sostituiranno in tutto e per tutto i vecchi motori a benzina.

Tesla è l’azienda di riferimento, guadata dal mondo intero per i modelli all’avanguardia della mobilità elettrica. Ma altre aziende come Volvo e Nissan stanno puntando alla produzioni di veicoli elettrici, facendo accrescere notevolmente la concorrenza. La casa automobilistica giapponese ha deciso di puntare su soluzioni innovative riguardo l’ambito energetico a 360 gradi. Così ha presentato il progetto Energy Solar, che richiama il già noto esperimento Tesla Solar Roof.

Leggi anche: Tesla energia solare: nuova centrale elettrica in Australia
tetto solare tesla

Solar Roof di Tesla

Elon Musk è un tipo versatile, lo sappiamo bene. Col tempo e grazie alle sue innovazioni abbiamo imparato a conoscerlo: si batte per un mondo più green, dove anche la tecnologia più all’avanguardia può collaborare con progetti sostenibili. Solar Roof fa parte di queste idee. Testate dagli stessi dipendenti Tesla, le tegole sono state create per supportare un normalissimo tetto, sfruttando però l’energia grazie ad una batteria Powerwall integrata. Il tetto solare Tesla può dunque trasformare la luce solare in elettricità, in quanto l’energia che viene trattenuta durante il giorno può essere utilizzata in ogni momento, rendendo l’abitazione completamente autonoma, anche in caso di blackout.

Tetto solare TeslaEnergy Solar Nissan: cos’è

Questo progetto deve essere piaciuto tanto che anche Nissan ha presentato un’idea molto simile: si chiama Energy Solar e per ora l’offerta è indirizzata verso il mercato inglese. Si tratta di un impianto dedicato alla produzione e allo sfruttamento dell’energia prodotta dal sole in ambito esclusivamente domestico.

Gli scettici del settore hanno subito storto il naso, giudicando negatività la scelta del mercato del Regno Unito visto il tempo atmosferico che caratterizza l’isola. Ma la Nissan ha assicurato che pannelli sono in grado di lavorare in modo efficiente anche in situazioni di cielo coperto e non necessariamente sereno.

Leggi anche: Nissan Leaf e Tesla Model 3: scontro tra titani

Come funzionerà?

Il meccanismo dell’energia solar è semplice: sarà convogliato all’interno di batterie rigenerate, che sono state già applicate ad automobili della casa automobilistica. Energy solar sarà in grado di far risparmiare circa il 66% della bolletta consueta, mentre l’investimento iniziale potrà essere recuperato con gli incentivi statali. É stato stimato su una media di circa 4.450 euro a impianto.

Potrebbe in futuro arrivare anche da noi, dipende chi tra Tesla e Nissan sarà in grado di ottenere maggiori risultati ed espandersi anche in Europa.

Leggi anche: L’auto che legge la mente umana di Nissan: ecco la nuova frontiera dell’Intelligent mobility