Lavoro

Creare un business di successo online

Se abbiamo deciso di investire nel web bisogna soffermarsi e capire innanzitutto qual è la nostra idea. Dobbiamo sapere che cosa vogliamo fare da grande. Uno degli aspetti più positivi di internet è il fatto che sono davvero poche le materie esenti e difficili da applicare. Molti si chiedono, in questi tempi di crisi, come creare un business vincente su internet. In questo articolo è possibile trovare dei preziosi consigli per lanciare un business model (l’insieme delle soluzioni organizzative e strategiche attraverso le quali l’impresa acquisisce vantaggio competitivo) che porti a un guadagno con attività online.

Iniziare un’attività sul web però non è come andare a fare una passeggiata con gli amici, serve tanta applicazione e perseveranza. Gli sforzi spesi verranno dopo però ampiamente ripagati. Invece, sarà possibile diventare padroni del proprio tempo e diventare il capo di noi stessi andando alla ricerca dei propri veri obiettivi. Questo potrebbe essere un’incredibile opportunità per cambiare la routine della propria vita e iniziare un vero e proprio business da zero e quindi potrebbe essere, forse, la migliore opportunità che sia capitata fino ad ora.


Leggi anche: Lavori più richiesti: il business degli sviluppatori blockchain

Primo aspetto fondamentale

E’ necessario sicuramente avere un buon “fiuto” che non deve essere solo una prerogativa, ma essere anche bravi marketers e copywriter, in grado di individuare le necessità della gente e le possibili soluzioni ai loro problemi. Essere in grado di creare addirittura una necessità per i propri clienti senza che questi sentivano l’esigenza per il prodotto pubblicizzato.

Per fare un esempio: chi l’avrebbe detto dieci anni fa che avremmo avuto bisogno di un cellulare che andasse su internet, di un iPhone o di uno smartphone? Un esempio più estremo: chi avrebbe detto trent’anni fa che ci sarebbe servito un telefono da usare in mobilità? Nessuno! Eppure i marketers delle aziende più importanti del settore hanno creato un’esigenza ai loro clienti: il poter parlare o andare su internet in mobilità.

Ovviamente non bisogna inventare la scoperta del secolo, ma solo di capire ciò che alla gente interessa e una volta capito, cercare più informazioni in merito. E’ possibile individuare gli spunti anche in base agli studi fatti. Se per esempio gli studi riguardano, medicina, cucina, meccanica, psicologia sarebbe più facile trovare la propria realtà. Piccola (ma importante) precisazione: ricordarsi di individuare una nicchia di persone interessate a un certo prodotto o servizio di cui nessuno tratta e di cui magari se si è anche competenti allora sarà perfetto!

Quanti blog parlano di cucina? Tanti, troppi. Quanti di questi parlano di cucina giapponese? Pochi. Questo è un esempio di una nicchia più facile da scalare e conquistare. Cercare quindi di essere precisi e di non parlare a un pubblico troppo ampio. E’ fondamentale quindi tenere a mente quello che è il tema del proprio progetto. Bisogna conoscerlo e capire se attualmente esistono dei competitor online.

Inoltre, è opportuno svolgere una ricerca online in modo da capire quelli che possono essere i punti di forza e di debolezza nel proprio mercato. Servirà anche a capire chi sono i competitor e quali tematiche stanno trattando. Questa sarà l’opportunità. Non bisogna scoraggiarsi se però al momento non si è in grado di identificare quali siano queste opportunità. Bisogna invece prendersi del tempo e capire cosa attuare attraverso il grande mondo del web.

Una delle strategie fondamentali per capire cosa fare è guardare cosa fanno gli altri, di cosa parlano, che argomenti sono interessanti per i lettori. Non c’è modo migliore di imparare a diventare marketer di successo se non imparando da chi lo è già diventato. Una volta individuata l’idea di business che potrebbe essere vincente, si parte subito! Perché non vi è fallimento peggiore che non provarci nemmeno. 

E’ fondamentale avere audience

E’ fondamentale chiedersi come acquisire il proprio pubblico. Anche se abbiamo la tematica più scottante del momento ma nessuno ci ascolta… Ecco le varie possibilità:

– Passaparola: funziona ancora inserendo link tra vari siti in modo tale che i visitatori incuriositi clicchino e si spostino sul sito di destinazione.

– SEO: è una tecnica che permette di posizionare il proprio sito nelle ricerche dei motori come Google e ottenere traffico organico e gratuito.

– Paid Ads: attraverso l’acquisto di campagne pubblicitarie viene mandato del traffico targetizzato sulla propria pagina.

– Social Network: con l’avvento del Web 2.0 hanno reso tutto più facile. Condividere i propri contenuti è semplicissimo, si possono raggiungere dei numeri di audience molto alti e gratuitamente, indipendentemente dalla posizione che si occupa sui motori di ricerca.

Qual’è il canale

Abbiamo un’idea. Abbiamo un pubblico. Come possiamo creare un business di successo online? Serve un canale. Un sito internet, un blog, un canale YouTube, una pagina Facebook, un profilo Instagram. Per avviare un business di successo online abbiamo bisogno di uno strumento che ci collochi nel web e che ci permetta di farci conoscere e raggiungere da più persone possibili. Concentrarsi quindi sullo strumento che più si adatta a seconda di quella che è l’idea di business studiata. Tutto dipende dalle proprie necessità ed esigenze.

Quali sono gli obiettivi e le motivazioni

Quello che aiuterà a raggiungere gli obiettivi personali saranno le motivazioni: avere clienti soddisfatti del proprio lavoro e avere un buon stile di vita che permetta di avere del tempo libero per stare con gli amici e la famiglia, ma anche di viaggiare e di lavorare da qualsiasi parte del mondo senza avere preoccupazioni di denaro. Apprezzare fin da subito anche le piccole soddisfazioni che si otterranno e fare ciò che piace veramente, questo permetterà di applicarsi di più rispetto agli altri e la felicità poi arriverà da sé. 

Ma soprattutto sarà fondamentale applicare fin da subito le strategie di marketing più efficaci per avviare la nuova attività. Si perchè purtroppo sono davvero molti gli imprenditori che ignorano questi aspetti e si buttano nella mischia senza una strategia ben definita. Inutile dire che questo è assolutamente il modo migliore per buttare al vento un sacco di soldi e del tempo. Seguendo queste linee guida si potrà pianificare meglio l’attività e applicare delle strategie assolutamente vincenti per raggiungere gli obiettivi.
Leggi anche: Come usare Telegram per migliorare il business

creare-business-online
Iniziare piano e ottimizzare tempo e denaro

Quando si pensa di creare un business online è forse perché l’obiettivo primario è quello di lasciare il lavoro, perché non si è soddisfatti dello stipendio, dell’orario di lavoro o del capo. Prima di fare ciò è bene aspettare un attimo e non fare il passo più lungo della gamba!

Molta gente fallisce prima ancora di iniziare perché non avevano una fonte di reddito che poteva sostenerli all’inizio, quando il nuovo business online era appena avviato e non generava ancora denaro. Spesso questo aspetto viene trascurato dalle persone che parlano di come hanno fatto a raggiungere il successo, tuttavia è un aspetto importante tanto quanto gli altri fattori.

Quindi è bene mantenere il proprio lavoro finché il nuovo business permetterà di vivere solo con esso. Poi quando il proprio business garantirà un’entrata sufficiente per vivere di esso allora si potrà lasciare definitivamente l’altro lavoro ed avere maggior tempo a disposizione per poter sviluppare nuovi progetti.

Perciò si può iniziare il proprio business nel modo più piccolo possibile, magari lavorandoci la sera e nei weekend, poi si può far provare il prodotto o servizio agli amici e alla  famiglia. Successivamente si può far vedere o provare anche ad altre persone. Non bisogna fare l’errore di investire un sacco di soldi per fare le cose in grande e poi non si hanno più soldi per mantenerlo.

Investire nello studio

Le risorse più importanti sono le capacità, i talenti, le esperienze di vita e il duro lavoro. La regola generale, l’abilità più importante che è possibile imparare, non importa quale business si voglia iniziare è fare marketing. Che sia creare un blog, vendere su ebay, vendere info prodotti, fare affiliate marketing e qualsiasi altra delle innumerevoli possibilità.

Perciò è utile trovare dei manuali o delle guide a pagamento, non bisogna esitare ad investire il proprio denaro in quel materiale in quanto i segreti del loro successo potrebbero aiutare. Ci vuole un sacco di studio, di analisi e di tentativi per vedere cosa funziona e cosa no. Sbagliare quindi è giusto, altrimenti non si potrebbe imparare. Non si può mai diventare bravi in qualcosa se prima non sono mai stati fatti degli errori. Per ottenere maggiori risultati bisogna impegnarsi e dedicare ore di studio.

Leggi anche: Trovare lavoro su internet: consigli pratici su come candidarsi online