Tecnologia

A Dubai le prime moto volanti in dotazione alla polizia

Il sito della CNN ha riportato una notizia rimbalzata poi sui notiziari di mezzo mondo. La futuristica città di Dubai starebbe testando le prime unità di “moto volanti”, in consegna presso il dipartimento di polizia. Quindi, Dubai potrebbe essere la prima città al mondo ad utilizzare le già mitiche Hoverbike S3, impiegate al momento per effettuare test durante gli addestramenti. Pochi ci avrebbero scommesso, ancor meno che sarebbe stata proprio la capitale dell’Emirato di Dubai a strappare il primato alle altre città occidentali.

Sempre secondo la CNN, gli agenti della polizia della città araba sarebbero in pieno svolgimento dei primi addestramenti, con la S3 2019 Hoverbike a decollo verticale. Questa tipologia di moto, ribattezzata come “moto volante”, non è ancora stata messa sul mercato ma se ne prevede l’uscita ufficiale entro la fine dell’anno 2019.

Leggi anche: Dubai Expo 2020, porte aperte alle imprese italiane: una grande opportunità per il Made in Italy

Caratteristiche

Le Hoverbike sono il prodotto di punta dell’azienda russa Hoversurf, specializzata in moto volanti ad prova di inseguimento acrobatico.
Questi gioielli sono in realtà grandi moto da 115 kg: tutte dotate di 4 eliche, atte a sostenere un volo da 5 metri di altezza, per una velocità oraria che sfiora i 100, sospinta da batterie al litio.
Finora, la sua modalità aerea somiglia molto a quella di un drone, avendo una capacità di autonomia massima che sta intorno ai 100 chilometri orari. Per ora, la questione dell’autonomia è ancora da perfezionare, in quanto i minuti diminuiscono ogni volta che sulla moto interviene un pilota umano.
I test precedenti all’acquisizione delle moto da parte della città di Dubai sono stati effettuati negli Usa, con l’auspicio che questo possa davvero diventare il mezzo di sicurezza del futuro.

Leggi anche: Mendicanti professionisti Dubai, guadagnano 60mila euro al mese

Un prezzo non proprio popolare

Ovviamente, come si può immaginare, una volta che queste moto saranno messe sul mercato, il prezzo non sarà per la massa: si parla di cifre, per mezzo, che si aggirano intorno ai 150mila dollari. Speciali sì, ma soprattutto d’élite!

Anche se, per chi volesse e fosse in grado di sostenere una tale cifra, il mezzo è acquistabile tramite il sito dell’azienda, nella sezione di pagamenti Paypal.

A conti fatti, non poteva essere alto che Dubai, la città del futuro, il luogo dove i mezzi più tecnologici e innovativi la fanno da padrona.

Una curiosità?
Per la FAA (Federal Aviation Administration) ha dichiarato che non è necessario il brevetto di pilota per utilizzarla.

Naturalmente il motivo principale che tutti sospettano abbia spinto il dipartimento di polizia di Dubai ad adottare le moto volanti sarebbe la voglia di stupire, meravigliare, di eccedere in originalità. È anche vero che  Hoverbike S3, con la capacità di “volare”, potrebbe davvero risultare più versatile ed efficace nel percorrere aree che via terra sono accidentate e difficoltose da raggiungere.

Leggi anche: Dubai: il palazzo hi-tech a forma di iPad