People

Da Jeff Bezos a Steve Jobs: i tratti caratteriali degli imprenditori più celebri

Da Jeff Bezos a Steve Jobs sino a Warren Buffett, sembra che i grandi imprenditori del nuovo millennio abbiano tutti in comune alcuni tratti caratteriali che, se coltivati a dovere, permettono di raggiungere il successo desiderato. Un business di successo, infatti, non deriva solamente dalla fortuna bensì dalla combinazione tra quest’ultima e le abilità personali. La fortuna, in particolare, sta nel trovarsi nel “posto giusto al momento giusto” così da cogliere per tempo le opportunità che ci si prospettano davanti… Gli imprenditori si successo, però, sanno benissimo che tutto ciò non basta: ciò che davvero conta sono le proprie capacità, che si possono migliorare lavorando su alcuni tratti caratteriali che non mancano (quasi) mai nei business man conosciuti e ammirati a livello globale.

Steve Jobs e Jeff Bezos: concentrati nell’obiettivo ma di grandi vedute

Per quanto molto diversi, Jeff Bezos e Steve Jobs hanno in comune l’aver cambiato notevolmente la vita delle persone. Il fondatore di Apple, in particolare, è l’esempio perfetto di imprenditore di larghe vedute, caratteristica che gli è valsa l’aver creato uno dei colossi tecnologici più apprezzati al mondo. Era infatti il 19 gennaio 1983 quando l’azienda fondata da Jobs lanciò sul mercato Apple Lisa, uno dei primi personal computer ad essere dotati di interfaccia grafica. Jobs aveva capito che non serviva diventare un semplice competitor, bensì distinguersi così tanto dai rivali da far sì che il cliente avrebbe acquistato un dispositivo Apple perché molto più all’avanguardia di tutto il resto del mercato. In quegli anni, e per tutti i successivi della sua carriera, Steve Jobs cercò di essere di grandi vedute e di guardare oltre il confine tecnologico di un determinato momento.
jeff-bezos-steve-jobsJeff Bezos, fondatore di Amazon, ha ovviamente creato un nuovo modo di acquistare. Quello che offre il colosso dell’e-commerce, infatti, non è più solamente un acquisto da remoto bensì una suite completa di servizi per l’intrattenimento a casa, dallo shopping alle serie TV. Come da lui più spesso rimarcato, la capacità che meglio ha contraddistinto la sua scalata verso il top della classifica degli uomini più ricchi del mondo è stata quella di essere concentrato su di un solo obiettivo. Jeff Bezos, sin dagli albori, ha lavorato sodo e costantemente per la soddisfazione del cliente.

Jack Ma e Sheryl Sandberg: testardaggine e capacità di leadership

Imprenditrice nonché attuale direttore operativo di Facebook, Sheryl Sandberg durante la sua carriera è riuscita a sviluppare – a suo dire anche involontariamente – la capacità di leadership necessaria ad affermarsi nel mondo imprenditoriale e dell’innovazione.
Jack Ma, classe 1964 e fondatore di Alibaba, si distingue invece per testardaggine e determinazione. Prima di fondare il colosso cinese dell’e-commerce, infatti, Jack Ma ha fallito due test universitari ed è stato rifutato da oltre 30 datori di lavoro. La sua dedizione e il suo impegno per affermarsi nella società, però, gli ha permesso di fondare Alibaba che oggi, a 20 anni dalla sua fondazione, vale oltre 400 miliardi di dollari.
jeff-bezos-steve-jobsConcludiamo questa carrellata di tratti caratteriali con quello che, forse, contraddistingue nel migliore dei modi Warren Buffett, definito anche “Il Mago di Omaha” per la sua abilità nel trading. L’imprenditore, nonché celebre personaggio finanziario, nonostante sia tra gli uomini più ricchi del mondo ha deciso di vivere in modo modesto: non troppo distante dalla visione di Jack Ma, infatti, anche Buffet crede che il denaro sia prima di tutto una responsabilità motivo per cui sarebbe stupido sprecarlo.
Leggi anche: “Bill Gates: un patrimonio da record (anche) grazie all’abbandono di una pessima abitudine”