Lifestyle

Lanciafiamme Tesla: Elon Musk guadagna 10 milioni di dollari

Tutti esauriti i lanciafiamme venduti da The Boring Company, la start up di Elon Musk. Il patron di Tesla ha raggiunto un nuovo traguardo, arrivando a guadagnare circa 10 milioni di dollari.

La vendita dei lanciafiamme Boring 20k era iniziata qualche giorno fa, quasi per scherzo. Musk ne aveva infatti promesso la vendita se fosse riuscito a vendere tutti i 50mila cappellini con il logo della società. Così è stato, e i lanciafiamme sono stati messi in vendita a 500 dollari l’uno, andando a ruba in poche ore. L’arma rappresenta l’ennesimo gadget della Boring, azienda che progetta sistemi di trasporto sotterranei, al fine di diminuire il traffico nelle grandi città. Come sempre Elon Musk investe in progetti lungimiranti, Tesla e SpaceX sono solo quelli più eclatanti.

Ma con la vendita dei lanciafiamme, di indubbio successo, Elon Musk si è attirato le critiche di molti, che hanno fatto notare quanto possa essere pericoloso, nonostante oltre all’arma fosse compreso anche un estintore a supporto.

A quanto pare, Elon Musk non è stato intimorito dalle accuse, e ha spiegato che la fiamma generata non era niente di così preoccupante.

Al contrario, sempre stando ai suoi commenti su twitter, si legge: “Sarei più intimorito da un coltello da bistecca”.

lanciafiamme_tesla

Leggi anche: La batteria Tesla impiantata nel South Australia dimostra tutta la sua efficienza nei primi test

Possedere un lanciafiamme non è reato negli Stati Uniti. Alcune associazioni però hanno messo i bastoni tra le ruote a Musk, mettendo in atto soluzioni legali per evitare che i prodotti ordinati online possano arrivare nella mani di qualche squilibrato.

Intanto Musk se la ride e brinda all’ennesimo successo. Il Re Mida delle auto elettriche, il paladino dello spazio ha ottenuto ricavi esorbitanti per quella che era partita come una semplice scommessa. Magari tutte le scommesse fossero vinte con 10milioni di dollari.

lanciafiamme-tesla

Leggi anche: Nave Tesla: pronta a salpare la prima chiatta alimentata a batteria