professioni-creative-più-richieste

Le professioni creative più richieste nel mondo della comunicazione

5. Brand Extension and Licensing Manager

Tra le professioni creative più richieste nel 2018 vi è il Brand Extension and Licensing Manager il cui ruolo è elaborare una visione strategica d’insieme utile a far crescere il brand nonostante l’instabilità del periodo e del mercato. In un mondo globalizzato in cui i prodotti tecnologici diventano obsoleti dopo poco tempo e le mode si susseguono in modo frenetico, questo professionista si occupa di tutto ciò che riguarda la creazione e la gestione di marchi, brevetti e licenze e il loro uso. Già da questa breve descrizione si può notare che è una figura strategica che può fare la differenza anche in termini di risultati e fatturato. Anche per questa figura professionale vi sono già alcuni cosi di formazione.

4. Illustratore grafico

Il ruolo dell’illustratore grafico è presentare e valorizzare il brand per il quale lavora attraverso le illustrazioni. Queste devono sollecitare il lato emotivo dell’utente. Nella maggior parte dei casi questa professione viene esercitata dal grafico, anche se dal punto di vista tecnico in realtà le mansioni sono differenti in quanto il grafico dovrebbe semplicemente gestire lo spazio con immagini, disegni illustrazioni.

Leggi anche: 2017, le professioni più richieste

Digitale_laureati3. Lighting Designer

Molto richiesto è anche il lighting Designer, un tempo semplicemente chiamato tecnico delle luci, oggi questa professione si è evoluta, il suo ruolo è creare spazi e atmosfere con un uso sapiente della luce, in grado di esaltare i punti forti di una campagna pubblicitaria e dirigere lo sguardo. Nella professione si può sfruttare la luce naturale oppure quella artificiale o mista. La prima richiede una profonda conoscenza anche astronomica in quanto la luce naturale varia in base a stagione e orari.

digital_transformation2. Influencer Strategist

Negli ultimi anni sempre più spesso si è sentito parlare di influencer, cioè personaggi che riescono a catalizzare l’attenzione su di loro e proprio per questo sono ricercati da marchi e brand affinché indossino abbigliamento, accessori, usino prodotti dei loro marchi. Per il 2018 questa tendenza si prevede in crescita e proprio per questo una professione creativa molto richiesta sarà quella dell’Influencer Strategist. Si calcola che le campagne con influencer aumenteranno del 39% rispetto al 2017, le aziende ricercano profili professionali in grado di sviluppare campagne social per i propri brand.

1.Big Data Specialist

Il mondo del lavoro è in costante evoluzione e tra le professioni creative più richieste quelle digitali sono sempre in prima linea. Per il 2018 si prevede un forte aumento delle richieste di Big Data Specialist, cioè un professionista in grado di rilevare e analizzare i dati aggregati provenienti dalle informazioni captate in rete in base alle ricerche degli utenti. Le informazioni devono essere analizzate sotto diversi profili, in modo che siano utilizzabili dalle singole aziende richiedenti. Le informazioni sono poi utilizzate dalle aziende per elaborare strategie in modo da aumentare il fatturato rispondendo in maniera puntuale alle esigenze dei clienti. La particolare complessità di questo lavoro sottende che non ci si possa improvvisare Big Data Specialist. Proprio in previsione dell’aumento di domanda di questa professione, in tutta Italia ci sono corsi di formazione specifica.Gli insegnamenti fanno parte della famiglia del marketing.

Leggi anche: Il lavoro del futuro in mano alle macchine: ecco i mestieri e le professioni che rischiano il posto

professioni-creative-più-richieste

CONDIVIDI
Simona Lovreni
Scrittrice professionista, adora i libri gialli e la musica hip pop. Ma la sua grande passione è quella di scoprire nuove start up, parlare di loro ed aiutarle a farsi conoscere sul panorama nazionale. Questo perché ha un sogno nel cassetto: creare un giorno la sua impresa.