iphone x 2

L’iPhone X non piace al mercato? Vendite solo al 30% nel primo mese, ma l’azienda tace

Come vanno le vendite dell’iPhone X?

Molto rumore per nulla. Si potrebbe riassumere così il primo bilancio sull’iPhone X. Il nuovo gioiello tecnologico della Apple è stato lanciato appena 2 mesi fa e continua a far discutere. Dopo il grande entusiasmo iniziale, adesso sul mercato hanno la meglio le perplessità. Infatti le stime di vendita dello smartphone più avanzato messo in commercio dalla casa di Cupertino sembrerebbero essere poco lusinghiere.
Secondo gli analisti del Cirp (Consumer Intelligence Research Partner), la quota di iPhone X venduti a novembre è stata pari solo al 30% di tutti i telefonini firmati Apple. La notizia è stata riportata dal blog 9to5Mac.
Ciò che sorprende ancora di più è il confronto con la perfomance degli altri modelli. Gli iPhone 8 e 8 Plus hanno totalizzato insieme ben il 40% delle vendite; l’iPhone 7 addirittura il 20%, confermandosi un prodotto ancora molto ambito sebbene relativamente datato. Cosa sta succedendo a quello che doveva essere il telefonino del decennio?

Leggi anche: iPhone X: tutto sulle offerte e le tariffe più vantaggiose delle compagnie telefoniche

iphone x 3L’azienda tace sui dati ufficiali

Le stime elaborate dal Cirp non sono state confermate, perché la Apple non ha ancora diffuso i dati ufficiali. Un comportamento giustificato dato che lo farà alla fine del trimestre, ma che avvalora l’ipotesi della sua delusione delle aspettative di vendita. D’altro canto è difficile dire, così presto, se l’iPhone X sia stato o meno un fallimento.
Le vendite limitate potrebbero essere state determinate da altre cause, che non hanno nulla a che fare con la qualità del prodotto o del servizio, estremamente rallentato nello smaltimento delle prenotazioni. In primis, potrebbe avere giocato contro la scelta aziendale di lanciare sul mercato ben 3 modelli a distanza molto ravvicinata. Basta pensare che l’iPhone 8 Plus è stato messo in vendita lo scorso 22 settembre, poco più di un mese prima del melafonino del decennale.
Sta di fatto che, se i dati presenti in rete dovessero essere confemati, l’azienda dovrà prendere atto che il nuovo modello ha fallito il colpo visto che non è arrivato a un terzo delle vendite totali nel primo mese. Secondo gli analisti del Cirp, questo dato poco confortante potrebbe essere imputabile all’influenza negativa che hanno avuto le scorte limitate del prodotto.

Leggi anche: Samsung Galaxy A8, per la fascia media, ma con elevate prestazioni

iphone x 4Forse venduti 10 milioni di pezzi in meno e riduzione del prezzo

Anche la Sinolink Securities sembra poco convinta della performance registrata dall’iPhone X. Secondo le stime della compagnia cinese, il modello riuscirà a vendere 35 milioni di pezzi nel primo trimestre, ben 10 milioni in meno del previsto. Queste proiezioni negative hanno già provocato il ribasso del 5% delle azioni Apple.
Tuttavia, non mancano gli esperti che ritengono infondate e fuorvianti tali previsioni. Tra essi figura Jun Zhang della Rosenblatt Securities, che considera invece ottima la performance dell’iPhone X nel mercato cinese, particolamente importante per l’azienda.
Per sapere come stanno effettivamente le cose, bisognerà attendere un altro mese, quando Apple pubblicherà i dati ufficiali sulle vendite dell’ultimo trimestre. Allora si saprà anche se sono vere o meno le voci che circolano tuttora, sulla possibile riduzione del prezzo dell’iPhone X, già a partire dall’inizio del 2018, per incentivarne l’acquisto.

CONDIVIDI
Chiara Pavan
Classe 1988, laureata in lingue, dopo aver viaggiato come traduttrice di testi, decide di comporre i suoi, legati al mondo che la appassiona: quello del business. Da sempre attratta dalle nuove tecnologie, collabora con diverse testate di settore.