miliardari coi bitcoin 2

Miliardari coi Bitcoin: ecco chi ha detto addio ai contanti e si è arricchito con le criptovalute

5. Roger Ver

Denaro contante? No, meglio diventare miliardari coi Bitcoin! La pensa così Roger Ver, uno dei pionieri sul campo folgorato dalle criptovalute, tanto da risultare tra i primi ad utilizzarle. Il “rischio” ha ripagato gli sforzi facendogli guadagnare 52 milioni di dollari.
Oggi Ver è ricchissimo, ma ha un cuore d’oro. Non è il solito miliardario americano che sperpera i suoi beni tra lusso ed eccessi, ma sogna di liberare il suo Paese dal Governo Centrale. Un progetto ambizioso che si sta concretizzando grazie alla cifra raccolta e poi investita di 100 milioni di dollari. Per velocizzare i tempi, da anni ha rinunciato alla cittadinanza statunitense e vive in Giappone.

4. Dave Carlson

Anche Mr. Carlson è uno che di fare affari con la moneta virtuale se ne intende. Oggi allunga la lista dei personaggi divenuti miliardari coi Bitcoin, ciò grazie alla MegaBigPower, la sua società innovativa che lavora per un grande investitore polacco, il BioInfoBank Institute.
Come nel caso di Ver, neanche lui sperpera denaro ma lo investe in modo intelligente e fruttuoso. Per esempio, nel 2016 ha finanziato un magazzino di “computer mining” di 185 metri quadri; attualmente noleggia una parte delle sue attività di mining ai clienti. Per restare fedele al suo sogno digitale divenuto realtà, non si fa certo remunerare in contanti ma trattenendo una percentuale di Bitcoin.

miliardari coi bitcoin

Leggi anche: Bitcoin: trentanovenne olandese vende tutti i suoi averi per investire nella moneta virtuale e aspetta il cryptoboom

3. Jared Kenna

Kenna non è un’impreditore né un’ingegnere, ma un ex marine, che potrebbe dire molto su come alzare le vele per diventare miliardari coi Bitcoin. Anche lui è stato folgorato sin da subito dalle criptovalute, iniziando ad inverstirvi quando nessuno lo faceva. Acquistò il suo primo lotto di monete virtuali a soli 2 dollari per rivenderle in seguito a 258.
Il senso degli affari è indubbio, ma nessuno conosce con esattezza a quanto ammonti il suo patrimonio. Diverse testate di informazione suppongono che possa aggirarsi sui 30 milioni di dollari. Come spende tanti soldi? Sia reinvestendoli in maniera intelligente – nel 2016, in un hub tecnologico da 7,3 milioni di dollari – sia godendoseli. Infatti ama regalarsi party di lusso ed eccentrici con ingresso solo su invito.

2. Tony Gallippi

Nella lista dei miliardari coi Bitcoin non poteva mancare Tony Galippi, che oggi ha un patrimonio superiore a 20 milioni di dollari grazie ad essi. Da subito ha creduto nelle enormi potenzialità delle criptovalute, investendovi con successo crescente. È proprio lui ad avere fondato BitPay, società che offre servizi di checkout per la moneta virtuale.
Una scommessa stravinta, dato che solo nel primo anno di vita, la sua creatura è passata da 100 a 1.100 addetti commerciali. Attualmente vanta anche un collegamento con WordPress, il quale permette a Galippi e a BitPay di raggiungere un numero ancora più consistente di persone.

1. Cameron e Tyler Winklevoss

I gemelli Winklevoss, ribattezzati Winklevi, sono i miliardari coi Bitcoin più famosi, essendo saliti agli “onori” della cronaca per una causa da 65 milioni di dollari contro Mark Zuckerberg. Da lui e ConnectU si sono separati quasi 15 anni fa, ma a distanza di tempo continuano a trarre enormi guadagni sfruttando le criptovalute.
Nel 2013 vantavano un patrimonio da 11 milioni di dollari in Bitcoin, pari all’1% di tutti quelli in circolazione allora. Data la rivalutazione, oggi questo dovrebbe essere 20 volte superiore. Non sappiamo se vivono nel lusso, ma amano festeggiare in grande stile. Nel 2014 lo hanno fatto prenotando dei posti sullo shuttle “Virgin Galactic” di Richard Branson.

Leggi anche: Bitcoin e blockchain: un po’ di chiarezza sulla moneta digitale che ha fatto impazzire il web

CONDIVIDI