People

Occhiali anti luce blu: Nowave, gli startupper che uniscono design e sicurezza

Quest’oggi parliamo di Nowave, startup innovativa italiana che cerca di rispondere alle richieste sempre maggiori di occhiali con filtro anti luce blu. Tutti coloro che trascorrono molte ore davanti al PC, infatti, conoscono perfettamente quella fastidiosa pesantezza alla vista che spesso sfocia in mal di testa, arrossamenti agli occhi e affaticamento alla vista stessa. Talvolta, però, la situazione si configura anche in altri problemi più gravi, tra cui la maculopatia. È proprio per questo che gli startupper di Nowave hanno pensato ad una soluzione che dia la la possibilità di trascorrere molte ore davanti a uno schermo mantenendo i propri occhi protetti e “al sicuro”, grazie all’utilizzo di occhiali neutri e graduati anti luce blu.

Nowave: chi sono gli startupper degli occhiali “fashion” anti luce blu

L’idea dietro al business model di Nowave arriva da Gino Repetto, 41enne con un’esperienza pluriennale nel settore farmaceutico ed ottico e Mauro Piras 29enne esperto di marketing. I due co-founder, dopo aver preso consapevolezza di questa condizione e dopo aver sviluppato una prima linea di occhiali anti luce blu neutri, hanno ideato e realizzato anche una linea di modelli di occhiali graduati, che sono in grado di proteggere gli occhi dall’esposizione prolungata alla luce blu.
“I nostri occhiali Anti Luce Blu, UV (99%) e Anti riflesso HMC bloccano le onde nocive donando immediato sollievo agli occhi. Nei nostri prodotti cerchiamo, in particolare, di unire due elementi fondamentali: la cura per gli occhi e l’amore per il design, con un’attenzione particolare all’aspetto economico” spiegano Repetto e Piras parlando anche di una delle forze di Nowave. Gli occhiali anti luce blu della startup, infatti, si presentano con un prezzo competitivo: ogni modello di occhiali graduati, infatti, ha un costo che si aggira tra i 120 e 150 euro.
occhiali-anti-luce-blu-nowave

“L’idea di realizzare una linea di occhiali graduati anti luce blu (con lenti Made in Italy), a un terzo del prezzo al quale solitamente vengono venduti, nasce dalla crescente richiesta da parte degli utenti e dalla volontà di portare sul mercato un prodotto eccellente dal punto di vista qualitativo, con un costo nettamente inferiore rispetto ai modelli già presenti” – spiegano ancora i due co-founder.
Leggi anche: “Ernesto: Riccardo de Bernardinis e la startup dei servizi per la casa”

Sicurezza, design e consegne smart: un business model unico in Italia

Oltre al prezzo altamente competitivo, una delle caratteristiche che rendono la startup Nowave unica nel suo genere è anche il sistema di vendita e acquisto. La startup propone infatti un suo e-commerce all’interno del quale poter scegliere gli occhiali più adatti alle proprie necessità; dopo la scelta, all’utente non rimane che inserire la propria prescrizione medica o, alternativamente, prenotare una visita nell’ottico partner di Nowave più vicino.
Ottenuta la prescrizione basterà inserire tutti i dati all’interno dell’e-commerce, ultimare l’acquisto e attendere l’arrivo degli occhiali nell’ottica più vicino. L’ordine, infatti, verrà portato a termine con successo solamente dopo che l’ottico partner di Nowave approverà gli occhiali indossati dal cliente. “Trattandosi di un dispositivo medico personalizzato, sono necessari questi passaggi ed è essenziale il collaudo finale nell’ottica convenzionata più vicina. Qualora gli occhiali presentassero delle imperfezioni durante la fase di collaudo, il prodotto verrà rispedito immediatamente all’ottico che si è occupato della produzione, per eseguire le opportune modifiche. Inoltre, abbiamo inserito la possibilità di esercitare il diritto di recesso entro 30 giorni, nonostante il prodotto sia completamente personalizzato” – spiegano gli startupper che aggiungono “non esistono altre aziende nel nostro Paese che hanno un business model uguale a quello sviluppato da noi, che coinvolge due ottici diversi con mansioni specifiche per ottenere un miglior risultato ed un maggior controllo qualità”.
occhiali-anti-luce-blu-nowave

Il successo di Nowave è stato immediato: con la sola prima linea di occhiali anti luce blu infatti, gli startupper hanno registrato oltre 12mila clienti, tra Italia ma anche Europa e Paesi extra UE. Nel giugno 2017, infine, Nowave ha aperto il suo primo store monomarca.
Leggi anche: “Insurtech: gli startupper italiani del settore assicurativo”