Grow-min-fasciatoio

Prodotti high tech per neonati: arriva Grow, il fasciatoio di ultima generazione

I neonati hanno bisogni e necessità proprio come gli  adulti. Il business dei gadget infantili non ha limiti, e viene incentivato soprattutto con lo scopo di garantire maggiori servizi ed efficienza rivolti ai più piccoli.

L’ultima innovazione del settore è Grow, della startup Hatch Baby. Si tratta di un elegante fasciatoio capace di monitorare moltissime abitudini del bambino e trasferirne dati come alimentazione, pannolino e riposo.

D’altronde, i primi mesi del bambino sono i più difficili per i genitori: devono prendersi cura di un neonato di cui devono intuire le necessità e molto spesso si trovano ad aver bisogno di aiuto e spiegazioni. Ecco che Grow può fare al caso loro, grazie ai programmi che comprendono dall’alimentazione ai cambi di pannolino, fino ai tempi del sonno, per tenere costantemente sotto controllo tutte le informazioni che riguardano la crescita e i progressi del piccolo e dando la possibilità di poter intervenire all’occorrenza.

Leggi anche: La Startup SoapBox Labs lancia una tecnologia di riconoscimento vocale per bambini

Hatch-Baby-Growjpg-01L’idea dei coniugi Weiss

Questa è l’idea che hanno avuto due genitori californiani. Dopo aver avuto il loro primo bambino, si sono resi conti della necessità di trovare un modo per rendere la vita più facile ai genitori. Le ansie, i problemi e in dubbi che vengono sollevati inizialmente possono essere dissipati grazie alla tecnologia e al monitoraggio completo. I due, dopo aver raccolto 7 milioni di dollari e aver avuto un incontro di successo con lo Shark Tank di ABC,  Ann e David Weiss sono diventati amministratori delegati della loro azienda, quella che ora si chiama appunto Hatch Baby. Cos’hanno fatto dunque con la cifra ricavata? Hanno studiato un prodotto nuovissimo nel settore per poi lanciarlo sul mercato. Ecco com’è nato Grow, un pad connesso per effettuare un cambio intelligente, abilitato grazie ad un’app come tutto ciò che oggi è high tech.

Grow è innovativo e geniale: si tratta della seconda generazione del fasciatoio intelligente di Hatch Baby. I coniugi Weiss sono stati capaci di creare un prodotto moderno e alternativo, reinventando completamente il modo in cui i genitori più apprensivi e inesperti possono guadare il loro bambino che cresce.

Leggi anche: Baby Life: un asilo verde a misura di bambino

Il fasciatoio collegato ad un’app

All’apparenza sembra un semplice fasciato per cambiare il pannolino, ma in realtà si tratta di molto di più: è dotato di collegamento ad una app wireless integrata e consente ai genitori di monitorare facilmente i parametri di salute per garantire la tranquillità del peso del bambino e tutte le informazioni più dettagliate sulla crescita, facilmente segnalabili per le visite e i controlli dal pediatra.

L’applicazione “Hatch Baby” si può scaricare su tutti i dispositivi mobili connessi al fasciatoio high tech, e tiene traccia di tutte quelle cose  che i genitori trovano importanti. Qualche esempio? L’aumento di peso (prima e dopo l’allattamento, ad esempio), i cambiamenti del pannolino, il monitoraggio del sonno e tanto altro.

La scala del fasciatoio Grow si sincronizza automaticamente con l’app sul mobile e registra i cambiamenti di peso fino al limite dei bordi, così i genitori possono assicurarsi che il loro bambino cresca a un ritmo salutare e costante.  Insomma, per i genitori di ultima generazione sarà un oggetto a dir poco indispensabile.

Leggi anche: Dopo la culla high tech Snoo, il Dottor Karp lancia la fascia per il sonno Swaddle Sleepea

Il prezzo per un regalo

E il prezzo non è poi così caro per un prodotto così performante, se si prende in considerazione il business degli oggetti da neonato: appena 129,99 dollari, disponibile online.

Perfetto anche come regalo ad una coppia che ha appena sperimentato la gioia della maternità.

CONDIVIDI
Roberta Montella
Leggere le piace, scrivere ancor di più. Dopo due Università, un Master e numerose redazioni, è Content Editor di Business.it, un portale che esprime tutta la sua curiosità per i nuovi media e l’innovazione tecnologica. Adora il cinema, odia la superficialità. Usa la tastiera come tappeto magico per esplorare a fondo l’intero mondo digitale.