Ripple-criptovaluta

Ripple criptovaluta, le previsioni del 2018

Solo per qualche ora, ma è successo: durante lo scorso mese di gennaio il Presidente della criptovaluta Ripple, Chris Larsen, è stato più ricco del fondatore di Facebook Mark Zuckerberg.

Leggi anche: Investire in criptovalute, quali sono i vantaggi

Ripple, valida alternativa al Bitcoin

Nell’universo delle monete digitali, Ripple rappresenta la vera alternativa al più noto Bitcoin. Possibile? Sì! Gli ultimi mesi ne hanno determinato un crescente successo, anche se ciò è avvenuto all’ombra del Bitcoin, eppure Ripple si è conquistata il plauso di istituzioni finanziarie, banche e piattaforme per trasferire denaro.

Leggi anche: Bitcoin e blockchain: un po’ di chiarezza sulla moneta digitale che ha fatto impazzire il web

Ripple-moneta-virtuale-quotazioneBitcoin e Ripple: differenze

Ai Bitcoin viene infatti costantemente denunciata la deregolamentazione, la mancanza di una banca centrale, la volatilità e un valore quasi interamente speculativo.

Invece Ripple ha saputo scavalcare la barriera tra l’utilizzo della criptovaluta e le istituzioni grazie ad un approccio diverso, più funzionale e basato interamente sul rapporto di fiducia tra le parti in causa.

Ripple si presenta come l’alternativa più efficiente e diretta al Bitcoin, non a caso è stata inserire nella lista delle monete digitali più promettenti del 2018.

Leggi anche: Criptovalute 2018: Mark Carney prevede il fallimento

BitcoinSicurezza, velocità, affidabilità

Il fatto che sia meno famosa al grande pubblico rispetto al Bitcoin non deve trarre in inganno. Nata nel 2013 ha gradualmente conquistato un’ottima reputazione, tanto che oltre 100 banche la hanno adottata ufficialmente come protocollo sicuro e veloce per trasferire somme di denaro.

Il progetto Ripple è stato lanciato e sviluppato da un team capitanato da Larsen e da Jed McCaled, entrambi determinati a dare creare una criptovaluta che fosse migliore del Bitcoin in quanto ne superava difetti ed errori già conclamati. Ebbene, con la nascita di OpenCoin, che successivamente ha spianato la strada a Ripple, il successo è arrivato in modo graduale ma crescente. Una moneta sicura, affidabile, che garantisce un trasferimento più veloce del Bitcoin.

Per questo numerose istituzioni bancarie le hanno dato credito: tra i nomi scelti spiccano partner autorevoli come Santander, Credit Agricole, Axix Bank, Unicredit e American Express.

Leggi anche: Criptovalute news: Dombrovskis fa chiarezza sulla regolamentazione Bitcoin

borsaLa scommessa del 2018

Il magazine cryptodaily.co.uk mostra come, anche questa criptovaluta, non sia esente da squilibri e andamenti altalenanti: nel 2017 Ripple ha registrato un aumento di prezzi che ha superato ben oltre il 7000 %, per poi scendere in picchiata come sì come era salito.

A parte questo scivolone, Ripple si presenta come una delle criptovalute più promettenti del 2018 e tra le più solide e proficue sulle quali investire. Nel mondo così vasto e spesso caotico delle monete digitali, Ripple si presenta come uno tra i sistema di pagamento globale più efficienti, offrendo rapidità e sicurezza nel trasferimento di fondi ovunque nel mondo.

CONDIVIDI
Roberta Montella
Leggere le piace, scrivere ancor di più. Dopo due Università, un Master e numerose redazioni, è Content Editor di Business.it, un portale che esprime tutta la sua curiosità per i nuovi media e l’innovazione tecnologica. Adora il cinema, odia la superficialità. Usa la tastiera come tappeto magico per esplorare a fondo l’intero mondo digitale.