bitcoin ICO

Rischi dei Bitcoin, ecco a cosa devono fare attenzione i risparmiatori

Rischi dei Bitcoin, ecco cosa si rischia

I rischi dei bitcoin sono dietro l’angolo. Stando alle ultime parole degli esperti, chi investe nella moneta virtuale potrebbe correre più di qualche rischio. Questo strumento che sta prendendo piede nel mercato finanziario, potrebbe davvero cambiare le carte in tavola. Infatti molti ipotizzano ad una bolla finanziaria, che rischia di creare problemi da un momento all’altro.

Ma c’è anche chi si fida ciecamente di questo tipo di investimento ed ha iniziato ad investire. Da inizio anno il valore si è quintuplicato, arrivando al 500% in più rispetto ai passati trend. Ci sono però dei rischi che possono creare diversi problemi. Antonio Di Giorgio, junior partner dello studio legale Ac Group, è stato intervistato da AdnKronos per poter fare chiarezza sui rischi dei bitcoin.

A quanto pare chi acquista questa criptovaluta può incorrere in una sanzione per l’esercizio abusivo dell’attività finanziaria. Infatti la replica di un mercato finanziario, che avverrebbe con l’acquisto dei bitcoin, viene considerata reato penale. Un problema che fino a questo momento non è stato mai considerato dagli esperti in materia.

Leggi anche: Bitcoin: la Cina riapre le sue piattaforme di scambio con regole più severe

rischi dei bitcoin è un investimento sicuro o menoLo sviluppo esponenziale: ecco quali sono i rischi dei bitcoin

Lo sviluppo esponenziale di questa criptovaluta ha investito il mondo della finanza, cogliendo impreparati gli esperti del settore. Manca una regolamentazione sugli investimenti, dunque ancora non si capisce quale sia la vera reazione da parte degli addetti ai lavori.

Stando alle dichiarazioni dell’avvocato Di Giorgio, una delle operazioni che potrebbe portare non pochi problemi è l’ico. Questo strumento permette di offrire token in cambio di un investimento in criptovalute. Queste operazioni sono tra le più diffuse e hanno avuto un ampio risalto. La risposta di Bankitalia è stata molto evasiva e al momento l’organo centrale che gestisce l’economia nazionale ha sconsigliato l’investimento in criptomonete.

Ovviamente il fenomeno è alquanto sviluppato, dunque non sarà semplice far fronte alla schiera di investitori che ha scelto questo tipo di investimento finanziario a lungo termine. I margini di guadagno sono molto ampi e non sarà semplice cercare una soluzione nell’immediato. Serve dunque una regolamentazione del caso, altrimenti si rischia di lasciar correre un fenomeno in netta espansione.

Leggi anche: Bitcoin e gaming, un binomio produttivo

rischi dei bitcoin investimenti sicuri?Rischi dei bitcoin, quali sono i pericoli reali

A quanto pare non ci sarebbero difficoltà solo ed esclusivamente legate alla legislatura e al codice penale. I rischi dei bitcoin riguardano anche gli attacchi hacker, che possono svuotare i wallet. Questi portafogli virtuali sono infatti necessari per poter guadagnare e accumulare bitcoin.

Stando alle dichiarazioni degli esperti, l’ideale sarebbe quella di far uscire la nuova moneta sul mercato. In questo modo ci sarebbe una trasparenza maggiore anche dal punto di vista economico. Al momento i rischi sono davvero molti, perché non si riesce ad individuare il vero valore di questa moneta. Una bolla economica, che rischia di scoppiare, non è mai un investimento sicuro.

Ci sono due dati che però vanno in controtendenza: la crescita, che continua inesorabile ormai da diversi anni, e il riconoscimento anche negli ambienti finanziari. I rischi dei bitcoin sono elevati, ma ci sono moltissimi fattori che possono collocare questa moneta virtuale al centro dei prossimi investimenti economici. Bisognerà tuttavia correre ai ripari il prima possibile.

CONDIVIDI