Lifestyle

Salute e benessere: scoperte della medicina che stanno cambiando le vite

I primi quindici anni del terzo millennio sono carichi di innovazioni e scoperte scientifiche, tecnologiche e mediche che hanno migliorato il progresso scientifico e anche la vita quotidiana di miliardi di persone nel mondo. La ricerca medica ormai si muove a passo di corsa, e non a caso anche il 2017 è stato un anno di grandi scoperte nel campo della salute. Con tanti nuovi farmaci, terapie, intuizioni e sperimentazioni che arrivano da tutto il mondo. Il mondo in rapida trasformazione in cui viviamo ci presenta ogni giorno nuove strade da percorrere verso un futuro sempre più tecnologico. Orientarsi nella foresta delle innovazioni e delle scoperte scientifiche, per cercare di scoprire quale sarà la direzione che prenderemo, è cosa ardua: si può però cercare di comprendere, sulla base delle ricerche degli ultimi anni, cosa influirà maggiormente sulle nostre vite in futuro.

Cellule staminali pluripotenti indotte per creare organi in laboratorio, terapia genica, protesi high-tech, organi artificiali in nuovi materiali, occhio bionico, diagnostica più precisa, terapie personalizzate: sono soltanto alcuni suggerimenti per immaginare come sarà il mondo della medicina tra qualche anno (e come sta già diventando). Ma la società occidentale in cui viviamo, che ha visto un vertiginoso allungamento della vita media nel giro di pochi anni, pone la medicina anche dinanzi a nuove sfide che riguardano, ad esempio, il Parkinson o l’Alzheimer. Al tempo stesso, nei Paesi in via di sviluppo si continua a lottare contro mali che, altrove, non costituiscono più una minaccia.

medicina-sviluppi-oggi

Leggi anche: Il business del miglioramento della salute globale secondo Bill Gates

Le scoperte delle medicina oggi

Se non abbiamo sofferto di una malattia, allora quasi sicuramente un amico o un parente ce l’ha. Le malattie purtroppo continuano ad esserci, non vanno in pausa,  ma per fortuna nemmeno la Federazione europea delle industrie e associazioni farmaceutiche, (EFPIA) che dimostra un impegno incessante nel fornire ai pazienti l’accesso a farmaci sicuri ed efficaci, con la sua campagna WeWontRest che modifica le percezioni del settore e aiuta a garantire a tutti coloro che sono affetti da malattie un domani più luminoso.

Leggi anche: Scoperte scientifiche: Viome una tecnologia che migliora la salute

La campagna WeWontRest, lanciata a giugno 2017, ha rivoluzionato il dibattito pubblico sull’impatto del lavoro che individui, team e aziende si impegnano ogni giorno a scoprire e sviluppare farmaci che cambiano la vita, promuovendo al contempo le migliori condizioni affinché le aziende li portino sul mercato. Con l’obiettivo principale di creare un domani più luminoso per tutti coloro che sono affetti da una malattia. Ecco perché l’ EFPIA si impegna con WeWontRest fino a quando le famiglie non saranno più distrutte dalla malattia, finché malattie come il diabete non controlleranno più la vita delle persone, e fino a quando il cancro non sarà più una parola che colpisce la paura nel cuore dei pazienti e delle loro famiglie. È una massima che i professionisti del settore lavorano ogni giorno, giorno dopo giorno.

medicina-sviluppi-oggi

Ci sono oltre 7000 medicinali attualmente in fase di sviluppo in tutta Europa, con l’EFPIA che ha messo sotto i riflettori nove terapie di pipeline per il 2018. Alcuni di questi includono: oltre 1.000 farmaci in via di sviluppo per combattere le infezioni batteriche, che potrebbero prevenire la morte di fino a 25.000 pazienti in Europa ogni anno; Terapia cellulare CAR-T che potrebbe fornire una soluzione per il cancro del sangue incurabile; nuovi trattamenti per mediare gli attacchi di emicrania e fornire ai pazienti una migliore qualità della vita; e lo sviluppo di oltre 100 nuovi farmaci per aiutare i malati di Alzheimer a condurre una vita più indipendente. La malattia non dorme mai, quindi l’innovazione medica deve essere un passo avanti per garantire che possano essere fatti progressi.

La campagna WeWontResr si concentra sui cambiamenti positivi che lo sviluppo di nuovi farmaci ha fatto e migliorerà la salute e la qualità della vita. Attraverso questa campagna l’EFPIA mira a spianare la strada a collaborazioni sempre più positive – come quelle tra l’industria farmaceutica e i governi, i fornitori di servizi sanitari e gli esperti ambientali – oltre a discussioni politiche più incisive. Tutto ciò gioca un ruolo fondamentale nel viaggio verso un domani più luminoso per i pazienti e le loro famiglie.

Leggi anche: Salute e benessere: le alghe sono il cibo del futuro ecco perché