Tecnologia

Samsung Galaxy S10: un sacco di nuove funzionalità mai viste fino ad ora

Un rapporto proveniente dalla Corea del Sud rivela il presunto nome in codice del Samsung Galaxy S10 e le informazioni su alcune delle nuove funzionalità di cui sarà dotato, tra cui uno scanner per le impronte digitali in-display, potrebbe quindi spostare lo scanner di impronte digitali dal retro alla parte anteriore sul Galaxy S10. Samsung potrebbe pubblicare tre modelli Galaxy S10 invece dei soliti due che abbiamo visto nelle versioni precedenti di Galaxy S. Samsung cercherà sicuramente l’occasione di andare oltre ciò che ha già offerto finora; l’intenzione dell’azienda di andare oltre ciò che è possibile è fornire un dispositivo veramente rivoluzionario.

Secondo un rapporto suggerito da una rivista, Galaxy S10 e Galaxy S10+ non sarebbero stati così diversi rispetto ai loro predecessori in termini di design. Si dice che dispongano di uno schermo Infinity da 5,8 pollici e 6,2 pollici dotato per la prima volta in assoluto di un sensore di impronte digitali in-display, che viene indicato dai rumor come Finger on Display. La casa produttrice avrebbe già informato i partner dell’intenzione di includere tale tecnologia, vista come una delle caratteristiche chiave da introdurre proprio per il decimo anniversario della gamma Galaxy S.

samsung-galaxy-s10-novita

Tutte le novità del Samsung Galaxy S10

C’è anche la possibilità che possa aggiungere una fotocamera 3D al Samsung Galaxy S10, soluzione che consentirebbe un miglior riconoscimento e tracciamento facciale e una migliorata funzionalità di realtà aumentata Emoji. Il più grande dei tre telefoni Galaxy S10 apparentemente apparirà con un sistema di telecamere a tripla lente, secondo ET News. Non ci sono indicazioni chiare su quali tipi di miglioramenti porterà il terzo obiettivo. Per quanto riguarda i modelli più piccoli da 5,8 pollici, il modello non curvo avrà una singola fotocamera, e il modello più piccolo curvo avrà una fotocamera a doppia lente.

Leggi anche: Samsung Pay: servizio di pagamento mobile ora disponibile

samsung-galaxy-s10-novita

Certo è normale aspettarsi prestazioni migliori della fotocamera sul nuovo modello Samsung. La stessa chiama la tecnologia “Isocell Plus” ed è pensata per “catturare più luce, aumentando in modo significativo la sensibilità alla luce e la fedeltà dei colori” per “foto ancora più accurate e chiare in ambienti luminosi difficili”, con una sensibilità della fotocamera fino al 15%. Ciò significa che le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione del Galaxy S10 – se contengono la tecnologia Samsung Isocell Plus – saranno persino migliori del Galaxy S9, che è già il miglior esecutore di telecamere in situazioni di scarsa illuminazione.

La fotocamera del Galaxy S10 potrebbe anche avere un conteggio megapixel superiore, in quanto la tecnologia Isocell Plus consente un sensore da 20 megapixel “senza alcuna perdita di prestazioni”. Quali saranno i piani non annunciati di Samsung? A ogni modo mancano ancora molti mesi prima che il Galaxy S10 possa arrivare sul mercato e pertanto tutto potrebbe cambiare da adesso ad allora.

Leggi anche: Tecnologia: Samsung pagherà 539 milioni di dollari a Apple