Lifestyle

San Francisco: gli alti costi abitativi alterano l’economia e il servizio di ristorazione

I prezzi degli immobili a San Francisco hanno raggiunto prezzi assolutamente esorbitanti, e comprare casa nella città è qualcosa di assolutamente proibitivo per le persone normali: ne è la prova il fatto che la casa più economica in vendita costa ben 499.000 dollari. E ancora più significativo il fatto che non sia abitabile. Il prezzo di quasi mezzo milione di dollari è sicuramente elevato, ma ben al di sotto quanto viene normalmente chiesto per un’abitazione a San Francisco. Nella città, il prezzo mediano delle case singole è 1,15 milioni di dollari, e se vi accontentate di un affitto il canone mediano è di 4.000 dollari al mese. Insomma la città californiana rappresenta un’eccezione in un mercato immobiliare che quasi ovunque stenta, e dove i venditori devono praticare forti sconti per riuscire a vendere 

Un nuovo rapporto del New York Times afferma che a San Francisco, una delle città più costose d’America, gli affitti in aumento e il costo del lavoro hanno costretto alcuni ristoranti a passare senza server. L’alloggio a San Francisco è così costoso, che i lavoratori dei ristoranti stanno lasciando la città per regioni più convenienti. Alcuni dei ristoranti della città non possono trovare – o non possono permettersi – i lavoratori front-of-house. E per questo stanno trovando soluzioni per operare senza aiuto. Mentre gli affitti e i costi del lavoro crescono in città costose e gli operai si allontanano, i ristoranti stanno cercando di capire come fare senza server. Souvla, un ristorante greco a San Francisco, è un esempio.

sanfrancisco-souvla-senza-camerieri

Leggi anche: I robot tra alberghi e ristoranti: il progresso che avanza senza ostacoli

Come fanno i ristoranti di San Francisco a servire senza camerieri?

Proprio così, alcuni ristoranti di San Francisco non possono permettersi i camerieri. In loro assenza, i clienti di ristoranti famosi come Souvla e RT Rotisserie cercano il proprio tavolo. Prendono e riempiono il bicchiere d’acqua. E se vogliono un altro bicchiere di vino, tornano al bancone. Un menù semplice offre solo due entrées – un panino e un’insalata – fatti con la scelta del commensale di carne o verdure. I prezzi variano tra $ 12 e $ 15 un piatto. All’interno di questi ristoranti, è evidente che le forze che rendono questa una delle città più care in America stanno sottilmente modificando l’economia di tutto. Gli affitti commerciali sono aumentati. I costi del lavoro sono saliti alle stelle. E i lavoratori del ristorante, molti dei quali quotati a spese delle abitazioni, si sono trasferiti altrove. L’area della baia affronta quindi una grave carenza di addetti alla ristorazione, in quanto coloro che non possono permettersi di vivere vicino al loro posto di lavoro si trasferiscono in regioni più accessibili.

Leggi anche: UberEats: il servizio di consegna del cibo dell’azienda di San Francisco si afferma con grande forza

I ristoranti che non possono permettersi camerieri stanno cercando di capire come fare senza di loro. E così in questa città di ricchezza sbalorditiva, puoi mangiare come un gourmand, con calici e piatti in ceramica. Ma prima devi andare a prendere le tue argenterie. Tali ristoranti si stanno diffondendo in altre città. Ma qui, l’economia estrema ha rapidamente reso il modello un luogo comune. Le ricchezze tecnologiche di San Francisco hanno alimentato la domanda di ristoranti – e alcuni facoltosi tecnici hanno deciso che vorrebbero anche essere partner in un ristorante, aprendo più investimenti. Ma poiché questi lavoratori altamente pagati hanno anche spinto la domanda di abitazioni scarse, la città ha lottato per tenere a galla i lavoratori con salari più bassi.

sanfrancisco-souvla-senza-camerieri

C’è chi trova dei rimedi

I lavoratori del ristorante di San Francisco hanno guadagnato un reddito medio di poco più di $ 30.000 nel 2017. Questo li rende alcuni dei lavoratori dei ristoranti più pagati in America, secondo uno studio del sito immobiliare Trulia. Ma il loro reddito non è ancora abbastanza per comprare una casa. Un ristorante a San Francisco ha escogitato un modo più sorprendente di operare senza operatori del ristorante. 

Il vivace nuovo burger joint, Creator, che apre a pranzo per mercoledì, utilizza un robot per preparare, cucinare e assemblare hamburger, senza aiuto umano. Il suo robot utilizza una serie di sensori e computer e produce fino a 130 hamburger all’ora. Elimina la necessità di cuochi di linea, anche se nove “addetti ai robot” saranno sul pavimento per prendere ordini, consegnare hamburger e bevande e rifornire gli ingredienti.

Leggi anche: Little Caesars: ha ottenuto il brevetto per un robot pizzaiolo