SheTech_Female-Founders-Dinner

SheTech, “innovazione” è un sostantivo femminile: il racconto di una serata speciale

8 marzo, Milano, Talent Garden Via Calabiana, lo scenario è di quelli difficili da dimenticare: un enorme spazio svuotato dalla frenesia e dal rincorrersi velocissimo di idee e progetti, di comunicazioni e confronti, un enorme spazio tutto dedicato ad una serata decisamente speciale. Quello che di giorno è il teatro di aziende brillanti e start-up promettenti, di giovani iperattivi e innovatori che guardano al futuro, diventa il palcoscenico surreale di una serata intima, travolgente soprattutto molto divertente.

“La festa della donna dev’essere ogni giorno”, ripetono i gentleman che si lavano i denti con i cliché. No. La festa della donna è un’occasione da rispettare e capire, non semplicemente da celebrare con un mazzo di mimose. La festa della donna, in un mondo che cresce e si sviluppa, dev’essere semplicemente un’occasione per ricordare che il gender gap è un’espressione da vecchi matusa, un lontano ricordo di una società retrogada e classista.

La verità, la realtà, però, parla ancora chiaro e racconta di una differenza ancora persistente, soprattutto in paesi meno avanzati, ma siamo fermamente convinti che siano iniziative, associazioni, eventi come quelli di cui stiamo per parlare, che cancelleranno per sempre quello che è uno scarabocchio nella storia del genere umano.

SheTech (di cui abbiamo parlato qui) è un’associazione che profuma, un’organizzazione che è un’essenza, una fragranza che si scatena ed avvolge il mondo dell’imprenditoria e dell’innovazione, della tecnologia e della ricerca. SheTech è un supporto concreto, vivo, reale, a tutte le donne che stanno al timone di un’azienda, una piattaforma di aggregazione, che mette in relazione tutte quelle donne che ce l’hanno fatta, che ce la stanno facendo.

L’8 marzo è stata un’occasione per raccontarsi, per palesarsi agli occhi dei media, ma non solo, è stata un’iniezione di fiducia rinnovata, che ha consolidato e cementificato i grandi risultati raggiunti in quest’ambito.

Ecco che siamo qui a descrivervi i retroscena di un evento speciale, che ha visto 10 start-up guidate da donne, disegnare il quadro completo del loro lavoro, di fronte agli occhi di investitori, business angels e special guest. Ma come poteva svolgersi questa serata organizzata da SheTech, se non in una maniera del tutto originale?

4 tavole imbandite, una cinquantina di commensali incuriositi disposti dalle ragazze dell’organizzazione. 3 startupper per ogni tavolo, pronte a raccontare agli investor la loro storia, il loro progetto, il loro lavoro. Gli investor ascoltano, poi vengono scelti dalle startupper stesse per spiegare a tutti quanti, le caratteristiche dell’azienda. Un sistema che, non solo ha tenuto attentissimi tutti i partecipanti, ma che ha creato anche una situazione estremamente divertente e dinamica.

Innovativa e con lo sguardo fisso verso il futuro, così come è stata la serata è SheTech: una bomba di energia positiva che abbiamo documentato con tanto di video-flash, che testimoniano l’entusiasmo dei partecipanti.

INVESTOR E SPECIAL GUEST

Francesca Parviero

Adult Education Designer, Digital HR strategist, Francesca Parviero è la prima LinkedIn EMEA Talent Solutions Partner italiana.

Alessio Semoli

Alessio Semoli, esperto di comunicazione digitale ed innovazione. Attualmente è CEO di PranaVentures società di Venture Capitalist italiana.

 

Francesca D’Amico

Francesca D’amico ricopre il ruolo di Marketing, Communication &PR Manager in Cariplo Factory.

Raffaele Mauro

Si occupa di venture capital ed è appassionato di tecnologia, finanza e geopolitica. Ora è il Managing Director di Endeavor Italia, organizzazione che supporta le imprese ad alta crescita su scala internazionale.

LE STARTUPPER

Roberta Pellegrino

Roberta è co-founder, business manager & CMO di Ludwig. Ha 31 anni, è siciliana, un dottorato in Economics & Management una laurea in scienze cognitive ed una in filosofia…

Viviana Bottalico

Il team è il suo punto di forza, Viviana, founder di KeyFormat ha una forte esperienza nella coordinazione di clienti di grosse dimensioni e possiede il carattere giusto per cogliere le esigenze delle aziende e trasformarle in risultati…

Paola Allamano

Paola è l’amministratore delegato e uno dei fondatori dell’azienda, oltre che tra gli inventori della tecnologia di WaterView

Veronica Vecci

Veronica è cofounder di AmbiensVR, piattaforma che porta la VR nel mondo dell’Architettura e del Design…

Betta Maggio

Betta, founder di U-earth, è un’imprenditrice compulsiva dall’età di 23 anni. Ha studiato Design Industriale al Politecnico di Milano e fondato aziende in vari settori mentre portava avanti l’attività di consulenza su marketing, branding, concept design per varie aziende leader…

Valentina Bacchettini

Valentina, CEO di Wisepower, è laureata in Economia all’Università di Perugia, e ha conseguito un dottorato di ricerca in “Internazionalizzazione delle PMI”, corso di specializzazione in International Business alla Columbia University…

Federica Gregori

Federica è co-founder e Chief Operating Officer di Metaliquid, startup italiana che offre una soluzione di analisi di video basata su deep learning dedicate alla media e broadcast industry…

Mary Franzese

Mary è co-fondatrice di Neuronguard, la startup nata e cresciuta a Modena che sta sviluppando un collare refrigerante che riduce i danni al cervello in caso di ictus o di grave trauma cerebrale…

Per tutte le informazioni sulla serata e sulle Start-up coinvolte visitate il sito:  http://shetechitaly.org/

CONDIVIDI
Gianluca Parodi
Classe 1986, una laurea in lettere e filosofia barattata con un giuramento di fede all'innovazione ed alla tecnologia. Appassionato di parole, analizza, esamina, interpreta il business, in tutte le sue forme. Ama l'arte e la musica e, molto spesso, si ammala gravemente di sport.