smart-glasses-ennova

Smart Glasses a realtà aumentata: l’azienda Ennova rivoluziona l’assistenza tecnica

Il gruppo Ennova ha sviluppato una soluzione alquanto innovativa per la gestione degli interventi tecnici grazie all’utilizzo degli Smart Glasses: dotati di telecamera integrata, sono capaci di assicurare una collaborazione efficace e in tempo reale tra gli specialisti della Control Room e le risorse distribuite sul territorio nazionale e internazionale.

Ma cos’è Ennova?

Il gruppo Ennova nasce e si sviluppa nell’incubatore I3P del Politecnico di Torino. La mission? Disegnare, sviluppare e rilasciare nuovi ed innovativi modelli di relazione clienti.

Attualmente infatti, nelle sue 5 sedi sul territorio nazionale, Ennova occupa circa 1.000 specialisti e offre ai suoi clienti soluzioni innovative di Gestione della Clientela. Questi servizi vanno dall’Assistenza tecnica da remoto degli apparati digitali, che possono essere smartphone, tablet, o computer, fino diretta gestione del cliente.

Recentemente Ennova è stata presa in considerazione a livello nazionale, ottenendo riconoscimenti come “Start Up dell’anno I3P 2013 e “START UP ITALIANA DELL’ANNO 2014” dalla prestigiosa Scuola Sant’Anna di Pisa, il “Mob App Awards 2014” di SMAU Milano, e il “Premio Leonardo Start-up” dalla Presidenza della Repubblica Italiana. Ricompense estremamente importanti, che portano valore e gratificazione al lavoro del gruppo.

L’obiettivo dell’azienda torinese

Ennova prova ad offrire un modello innovativo di gestione del Servizio, il quale farà da supporto digitale, permettendo una manutenzione a distanza che avverrà in modo sempre più completo ed efficiente. Come?  Grazie agli Smart Glasses a Realtà Aumentata!

Leggi anche: Cinema e tv: la visione 3D finalmente senza occhiali

Per questo l’azienda torinese, leader nel settore di modelli innovativi di assistenza digitale per le imprese che vogliono affrontare la Digital Transformation, he deciso di collaborare un’altra importante realtà, la startup HeadApp,  anch’essa torinese e specializzata nell’implementazione di dispositivi wearable a Realtà Aumentata.

La Startup è famosa per avere tra i suoi fondatori quel Maurizio Cheli che fu il primo astronauta ad aver avuto il ruolo di mission specialist durante la missione STS-75 del Programma Space Shuttle.

Gli Smart Glasses di HeadApp, prima testati con successo nel settore dell’aviazione, si stanno facendo spazio nel mercato Industry 4.0.

Per questo Ennova  tenta du migliorarne l’interazione campo/Control room, insieme alla comunicazione di dati in tempo reale a distanza.

Grazie agli Smart Glasses Ennova riesce ad offrire la possibilità di intervenire con servizi di diagnostica e azioni risolutive anche a distanza, dove ad esempio non si può intervenire direttamente da remoto.

L’azienda assicura una stretta collaborazione tra risorse distribuite sul territorio nazionale e internazionale e supporta in tutti quegli operatori che devono lavorare in contesti critici o difficilmente raggiungibili in breve tempo. Questa è al svolta innovativa! Infatti i tecnici sul territorio utilizzano gli Smart Glasses con telecamera integrata per collegarsi con il centro specialistico. Di conseguenza lo specialista può guidare da remoto l’intervento tecnico, comunicando attraverso streaming audio e video e un’ innovativa chat direttamente sugli Smart Glasses. Questa è il vero valore aggiunto. 

Orbi Prime Glasses Video 360Leggi anche: Occhiali intelligenti: Amazon ci prova con gli Alexa Glasses

4 milioni di interventi

“Si tratta di una soluzione innovativa alla quale stiamo lavorando da tempo con grande determinazione e che ci permette oggi di velocizzare gli interventi risolutivi e ridurre i costi, aumentando allo stesso tempo il livello qualitativo del servizio”, ha commentato Fiorenzo Codognotto  Presidente del gruppo Ennova.

“Ogni anno contiamo oltre 4 milioni di interventi di assistenza tecnica e i nostri tecnici sono in grado di intervenire in modo preventivo sulla rete e su tutti i dispositivi digitali del cliente ad essa collegati. Implementare gli strumenti innovativi a nostra disposizione significa specializzarsi e posizionarsi sul mercato come ‘interlocutore unico’ in grado di erogare tutti i servizi necessari alla realizzazione e gestione di un ecosistema digitale: dalla rete di accesso all’oggetto digitale connesso”.

Alexa Glasses

CONDIVIDI
Roberta Montella
Leggere le piace, scrivere ancor di più. Dopo due Università, un Master e numerose redazioni, è Content Editor di Business.it, un portale che esprime tutta la sua curiosità per i nuovi media e l’innovazione tecnologica. Adora il cinema, odia la superficialità. Usa la tastiera come tappeto magico per esplorare a fondo l’intero mondo digitale.