smartphone a meno di 500 euro ecco quali sono

Smartphone, anche sul mercato italiano sono presenti ottimi modelli con prezzi fino a 500 euro

Il mercato degli smartphone di fascia media

Ormai da tempo le case produttrici degli smartphone hanno capito che la parte più larga del mercato sono quegli utilizzatori che cercano un’ottima qualità, abbinata ad un prezzo competitivo. I prodotti di fascia alta continuano quindi ad essere presenti, ma proliferano anche modelli che uniscono prestazioni “strabilianti” a livelli di prezzo di fascia media. Una delle scelte dei produttori di questi smartphone è quella di fare affidamento su una distribuzione di “modello virtuale”, ed un’altra quella di inserire i propri prodotti nelle linee di vendita di grandi magazzini di elettronica.

In questo modo si riescono a ottenere dei prezzi competitivi, pur non rinunciando a caratteristiche tecniche da fascia alta. Gli smartphone presentati in quest’articolo rientrano tutti in una fascia che parte da 400 e va fino a 500 euro.

Leggi anche: Huawei&Co. L’avanzata degli smartphone cinesi

OnePlus 5 e Honor 9

L’One Plus 5, il cui prezzo è di 499 euro, non solo cresce rispetto al modello precedente, ma mette insieme anche una serie di caratteristiche tecniche superiori ed un design che sembra puntare ad ampliare la propria clientela. Come di consueto, l’One Plus 5, non perde di vista la sua principale caratteristica, la potenza, e si conferma il più potente tra tutti, con il suo processore Qualcomm Snapdragon 835 ed una memoria di 64 GB. Il sistema operativo è Android Nougat, e lo smartphone ha un display di 5,5 pollici, con 2 fotocamere, ed un peso che si ferma a 153 grammi. L’Honor 9 ha un display più piccolo, da 5,15 pollici, il medesimo sistema operativo, mentre il processore è il HiSilicon Kirin 960, con memoria di 64 GB. Due le fotocamere, e prezzo leggermente inferiore, 449 euro. Nel confronto con il predecessore non si nota una “vera e propria” rivoluzione, ma piuttosto una operazione di rifinitura, tenendo conto che anche in questo caso il processore è molto potente. Rispetto all’One Plus 5 ha un display leggermente più piccolo, che però può essere utile per catturare i clienti che amano uno smartphone più compatto.

Leggi anche: Come risparmiare navigando con il proprio smartphone sul sito giusto o con l’app più adatta

smartphone a prezzi bassi ecco quali sono

Xiaomi Mi6 e Motorola Moto Z2 play

Anche lo Xiaomi Mi6 ed il Motorola Moto Z2 play sono equipaggiati con Android Nougat come sistema operativo. I due smartphone hanno però una notevole differenza di prezzo, 399 euro il primo e 499 euro il secondo; per lo Xiaomi Mi& un peso di 168 grammi e un display da 5,15 pollici; più leggero, 145 grammi, e con un display di maggiori dimensioni, 5,5 pollici, il prodotto di Motorola. Lo smartphone cinese, come di consueto si rivela quello con il migliore rapporto qualità/prezzo; contiene infatti al suo interno tanta tecnologia, ed è inoltre caratterizzato da un design accattivante nella sua compattezza. Per chi volesse acquistarlo nascono però dei problemi, in quanto Xiaomi non effettuata la distribuzione diretta in Italia e quindi si deve passare attraverso fornitori esteri. Un altro fattore positivo nella scelta di questo smartphone è rappresentato dalla stabilizzazione ottica della doppia fotocamera, caratteristica che solo questo device possiede e mette un pò in secondo ordine l’interfaccia grafica che non è quella classica di “Android”. Motorola è uno dei marchi storici dei cellulari ed anche il Moto Z2 Play, come il predecessore, ha il suo punto di forza nella modularità. Lo smartphone di Motorola ha la possibilità di “agganciare” alla scocca posteriore altoparlanti, zoom fotografici, battery pack, proiettori, ed anche un “controller”.

Leggi anche: Il primo cellulare senza batteria è americano e sfrutta l’energia dell’ambiente

Wiko Wim e Samsung Galaxy S7

Lo smartphone della casa francese e quello coreano chiudono la lista, proponendo rispettivamente un prezzo di 399 e 500 euro. Android Nougat, come per i precedenti, è il sistema operativo, mentre per quanto riguarda peso e display, il Wiko Wim ha 160 grammi e 5,5 pollici, mentre il Galaxy S7 pesa 152 grammi ed ha un display di 5,1 pollici.

Per i francesi si tratta del primo ingresso in questo settore e lo fanno presentando un prodotto interessante, con una doppia fotocamera ed un buon display, mentre il processore ha una potenza inferiore rispetto agli avversari. Il Wiko Wim è acquistabile anche in negozio. Il Samsung Galaxy S7 al momento del lancio era il prodotto di punta della casa coreana, ed ha mantenuto un buon appeal per la clientela, ed oggi che sono usciti nuovi prodotti, l’abbinamento delle sue prestazioni con il prezzo ribassato ne fa certamente uno dei migliori della categoria.

Leggi anche: Compagnie telefoniche italiane: qual è la migliore?

CONDIVIDI