Lifestyle

Smartphone, calano le vendite in Cina

Da anni la Cina è stata uno dei principali motori della crescita del mercato degli smartphone a livello globale, ma sembra che la domanda dei cosiddetti ‘telefoni intelligenti’ nel paese sta cominciando a rallentare.

Per la prima volta in sei anni, le spedizioni di smartphone in Cina sono diminuite su base annuale, scendendo del 4 per cento anno su anno per raggiungere 459 milioni di unità nel 2017. Ciò rappresenta una diminuzione del 14 per cento rispetto all’anno precedente con 113 milioni di unità spedite .

Nonostante la percezione della Cina come un mercato emergente per gli smartphone, il paese è ora ampiamente paragonabile a nazioni come gli Stati Uniti e il Regno Unito, dice l’amministratore delegato Kitty Fok di IDC Cina. “Proprio come questi mercati, convincendo gli utenti esistenti, nonché gli utenti di featurephone di passare a nuovi smartphone, sarà ora la chiave per un’ulteriore crescita”, ha detto Fok in un comunicato. “Il mercato degli smartphone è sempre più saturo [anche] in Cina.”

cina-smartphoneLeggi anche: Top 5 smartphone, ecco i migliori prodotti di nuova generazione

Gli ultimi dati di IDC, questa volta esclusivamente relativi al mercato cinese, ci mostrano un interessante trend che sta riguardando il mercato degli smartphone in Cina. Secondo quanto rilevato, 4 dei 5 principali produttori hanno incrementato le proprie quote di mercato negli ultimi 12 mesi, il tutto a discapito dei brand meno popolari. La classifica ci propone Huawei al primo posto, seguita da OPPO, Vivo (unica in calo), Xiaomi e Apple.

Questa saturazione del mercato sembra aver messo Huawei in una posizione favorevole e ha continuato il suo impressionante aumento di crescita con 24 milioni di spedizioni nell’ultimo trimestre del 2017, con un aumento del 9% rispetto al mercato.

Le società affiliate Oppo e Vivo sono esplose sul palcoscenico globale con forti vendite nei mercati emergenti in Asia, ma, in Cina, il loro numero è diminuito del 16% e del 7%, rispettivamente, con 19 milioni e 17 milioni di spedizioni, secondo Canalys.

cina-smartphone

Apple
invece in quarta posizione. Il lancio di iPhone X e iPhone 8 ha aiutato Apple pip Xiaomi con 13 milioni di spedizioni nel quarto trimestre 2017.

Dal canto suo, Apple , è riuscita anch’essa ad incrementare la sua quota di mercato.  Non si tratta certo di una crescita fenomenale in termini assoluti, tuttavia si deve sempre tenere conto che il parco prodotti della casa di Cupertino è composto da terminali decisamente più costosi rispetto a quello dei concorrenti.

Il recente boom di Xiaomi potrebbe impensierire Vivo e OPPO nel corso dei prossimi 12 mesi, mentre Apple sembra destinata a consolidare la sua presenza di unico produttore non cinese di rilievo.

Leggi anche: Top 5 aziende digitali, Europa fuori dalla top ten: ecco i cinque migliori brand