Start Up & Imprese

Startup: come battere la crisi estiva della tua startup secondo Steve Jobs

E’ noto a tutti che le startup, potrebbero non incontrare il favore del clima e delle temperature calde nei mesi estivi, e perciò hanno un alto tasso di mortalità…Far crescere un business nei mesi estivi può essere difficile e complicato per la maggior parte delle aziende. L’aumento della temperatura e il caldo torrido di queste giornate rendono difficile il lavoro dei dipendenti e la produttività diminuisce. Certo sarebbe bello immaginare di trascorrere le giornate in spiaggia sorseggiando una bevanda fresca, invece di lavorare al chiuso in un ufficio dove forse l’aria condizionata funziona a tratti. Ma è proprio in questi momento che i manager devono concentrarsi sul pompaggio dell’energia nell’ambiente di lavoro per dare ai dipendenti meno possibilità di cadere in una crisi. E per le start-up che sono sempre in una corsa al successo, è difficile dare ai dipendenti un po’ di flessibilità quando gli elementi di azione devono uscire dalla porta. Il raggiungimento degli obbiettivi nei mesi estivi è fondamentale sopratutto per evitare che la tua azienda vada alla deriva proprio di questi periodi. E’ importante quindi tenere d’occhio i tuoi dipendenti, motivarli e definire le giuste strategie di lancio per battere la tanto temuta crisi estiva. Ecco alcuni ottimi modi per motivare i tuoi dipendenti:

startup-mesi-estivi

Leggi anche: Startup: aumenta il numero delle startup in Italia, ma non decollano gli investimenti

Prova il Walk-and-Talk

Camminare è un modo provato per alleviare lo stress. La maggior parte dei dipendenti sono seduti in media per 9,3 ore al giorno. E’ possibile trasformare i momenti di pausa in un incontro produttivo è un modo semplice per attuare un piccolo cambiamento nella routine quotidiana. Camminare durante la pausa invece di stare seduti in ufficio è un ottimo modo di supportare la routine di un ambiente chiuso. Camminare mentre condividi le tue lotte e le situazioni di vita può anche essere meditativo. Infatti l’esercizio fisico può avere un impatto significativo sull’ansia e sullo stress migliorando l’umore generale. È sempre più evidente che  camminare non è solo un bene per la tua salute fisica, ma è anche un bene per la tua salute mentale, sopratutto quando si tratta di lavorare nei mesi caldi. Steve Jobs ha notoriamente fatto lunghe passeggiate. Quando ha avuto serie conversazioni con i suoi dipendenti. Se Jobs ha trovato questa soluzione un successo, sicuramente è una prova più che sufficiente.

startup-mesi-estivi

Leggi anche: Startup: Casper apre un negozio per i sonnellini newyorkesi

Offri l’orario estivo del venerdì

Secondo un nuovo studio di Gartner, il 42% delle organizzazioni offre ora una qualche forma di orario estivo di venerdì, consentendo ai dipendenti di effettuare il cronometraggio con poche ore di anticipo il venerdì (a condizione che tutto il lavoro prioritario sia completato, ovviamente). Sembra controproducente – consentire ai dipendenti di partire presto? Come migliora la produttività? Consentendo ai tuoi dipendenti di uscire per avere un po’ di tempo in più al sole, stai mostrando loro che tieni al loro tempo personale, che può tenerli in azienda per un periodo di tempo più lungo. Dando loro una scadenza anticipata per la consegna degli incarichi potrebbe incoraggiare i dipendenti a recarsi in ufficio un’ora prima per mettere fuori progetto mentre sono freschi. Le ore del venerdì variano in base alla compagnia. Alcuni offrono qualche ora indietro ogni venerdì. Alcuni concedono qualche privilegio di venerdì ogni mese estivo. Trova ciò che funziona meglio per te e il tuo team.

 

Sii spontaneo

Quando i giorni sembrano ripetitivi, trova piccoli, semplici modi per rompere le cose e avere una piccola sorpresa ed eccitazione ogni tanto. Può fare molto per il coinvolgimento dei dipendenti e il loro mandato generale in azienda. Portare un po’ di entusiasmo in ufficio non guasta mai, sopratutto perché l’estate non è più quella di una voltai e i dipendenti ne hanno bisogno.

Leggi anche: Startup: Gusto, ti fa sentire come a casa una favola della Silicon Valley