Tech

Trackr, piccolo dispositivo che permette di tenere traccia del tuo veicolo utilizzando lo smartphone

La tua auto costituisce un oggetto di desiderio. Inutile dunque chiedere, per quale altro motivo puoi averla acquistata? Ma il problema è che non è un oggetto di desiderio soltanto per te. Che si tratti dell’auto stessa o del valore di ciò che contiene, essa è, come accade da sempre, un obiettivo per i ladri. Stando a quanto riporta l’Istituto Nazionale di Statistica, nel 2016 sono state riportate circa 358000 denunce per furto di veicoli a motore, con almeno 30000 casi non sottoposti a indagine. 

È vero che i moderni sistemi di sicurezza costituiscono degli ottimi deterrenti. Ma non è abbastanza, puoi fare molto di più per tenere la tua auto al sicuro, piuttosto che premere semplicemente un tasto sul telecomando ed allontanarti. Oppure succede anche di non ricordare il parcheggio della propria auto e si rischia di vagare senza meta attraverso i parcheggi, premendo il pulsante del telecomando sul portachiavi per fare illuminare le luci dell’auto.

Trackr-dispositivo-

Unità GPS e di triangolazione indipendenti, possono costare svariate centinaia di euro. E senza contare il costo di installazione e di attivazione (in genere molto cara), più tariffe mensili associate a qualsiasi servizio si scelga. Per la maggior parte di noi, è decisamente fuori portata.

La buona notizia è che alcuni dei problemi più grandi della vita sembrano destinati a scomparire grazie alla nuova tecnologia. Se si dimentica spesso il parcheggio dell’auto, c’è un piccolo gadget e una app che potrebbero proprio fare al caso.

Si tratta di Trackr, un dispositivo piccolo e discreto grande quanto una moneta che sta rivoluzionando il mercato.

Leggi anche:WhatsApp non si aggiorna più: ecco i dispositivi che non potranno utilizzare l’App
Trackr-dispositivo--

Ma… Come funziona? Molto semplice! Ci vogliono meno di cinque minuti per renderlo operativo. Bisogna semplicemente sintonizzarlo con il proprio smartphone e scaricare l’applicazione gratuita la quale ci consentirà di localizzarlo in ogni momento.

Una volta fatto ciò, bisogna soltanto agganciarlo al proprio portachiavi, oppure nel  portafoglio o su qualsiasi oggetto si desidera poter localizzare sempre. In questo caso bisognerà soltanto nasconderlo nella propria auto.

Ora tutto quello che bisogna fare è aprire l’applicazione sul cellulare e da li vedere la posizione del proprio dispositivo sulla mappa. Se si smarrisce l’auto, basta selezionare “trova dispositivo” per ricevere le coordinate dell’ultima posizione.

Con Trackr si può tenere traccia anche degli effetti personali, basta semplicemente collegarlo a qualsiasi cosa consideri importante per te o facile da smarrire, poi si collega al proprio Smartphone (con l’applicazione Trackr) e troverai quello che hai perso, semplicissimo!

Leggi anche:Il caricabatterie a distanza è stato approvato ed è ora disponibile sul mercato