uala

UALA.IT, startup leader in Italia, amplia il suo marketplace anche in Spagna, Portogallo e Grecia

Uala.it, la startup su cui ha scommesso Immobiliare.it, ha da poco avviato una serie di investimenti per la sua espansione internazionale.
Cos’è Uala.it? É un sito e una App, nata dall’idea di Alessandro Bruzzi, e fondata insieme a Enzo Li Volti, Luca Mattivi e Manuel Corona nel 2015. Si tratta della possibilità di avere un portale nel quale poter prenotare in tutta tranquillità, in tempo reale, un appuntamento dal parrucchiere o dall’estetista.
Uala.it si avvale infatti dell’iscrizione di migliaia di professionisti nel settore beauty, offrendo qualità e sicurezza. Immobiliare.it ha creduto fortemente nel progetto e ha stanziato ben 5 milioni di euro in suo favore
nel 2015.
In soli due anni Uala.it ha ottenuto un grande successo: la piattaforma riesce a gestire 600mila appuntamenti al mese coprendo l’intero territorio nazionale.

Leggi anche: Il business delle case, il sito di annunci, il futuro immobiliare. Parla Carlo Giordano, Ad di Immobiliare.it

uala

Il mondo beauty e il digitale

La rivoluzione digitale del mondo beauty è un trend che crescerà ancora nei prossimi anni, dal momento che il mercato si sta espandendo e sempre più aziende stanno unendo le forze per lavorare insieme allo sviluppo di piattaforme tecnologiche da utilizzare contemporaneamente in più Paesi.
«Negli ultimi anni e in diversi settori digitali abbiamo visto l’ascesa di piattaforme tecnologiche sviluppate localmente e rilasciate a livello internazionale. Il motivo è che è impegnativo sia tecnicamente che economicamente sviluppare software da utilizzare in un solo Paese – afferma Alessandro Bruzzi, cofondatore e CEO di Uala.it – Fin dall’inizio abbiamo pensato il nostro software proprio per essere lanciato a livello internazionale e abbiamo investito tempo e denaro per garantire gli standard più alti».
Per questo Uala.it ha prima acquisito la maggioranza di Bucmi  l’azienda omologa in Spagna e Portogallo; dopo poco ha acquisito il dominio Vaniday.it e adesso ha annunciato un ulteriore investimento internazionale in Grecia. «Abbiamo definito una partnership strategica con Funkmartini perché è il leader di mercato in Grecia e pensiamo che la sua squadra possa trarre vantaggio dall’uso del nostro software», dichiara Bruzzi.

Leggi anche: Una piattaforma web per diffondere il welfare aziendale

uala

La Grecia e la piattaforma funkmartini.gr

Funkmartini è il portale beauty leader in Grecia per la prenotazione di appuntamenti online presso saloni di bellezza e spa, fondato nel 2012 da Alexia Kotsi, Gregory Stamatopoulos e Christodoulos Papachristou.
Come è avvenuto per la lungimiranza di Carlo Giordano, che insieme ai suoi soci, ha fondato Immobiliare.it credendo nelle potenzialità di una piattaforma che aiutasse a cercare e vendere casa, i fondatori di Funkmartini si augurano la stessa cosa: ancora molti saloni in Grecia, infatti, non utilizzano alcun software di gestione.
Il vantaggio che avranno adottando una nuova tecnologia è evidente perché potranno risparmiare tempo ed impiegarlo nella cura dei clienti nei saloni.
In questo mondo Uala.it diventa leader in 4 paesi europei, arrivando a rappresentare il principale marketplace nel settore della bellezza e della cura della persona non solo in Italia, ma anche in Spagna, Portogallo e Grecia.

CONDIVIDI