Tecnologia

Xiaomi Italia, prodotti concorrenti ai più famosi brand italiani di settore

Sappiamo da tempo che la Cina è un diretto concorrente commerciale in numerosi campi, tra cui quello dei prodotti elettronici. Se finora Apple e Samsung avevano giocato lealmente una guerra a colpi di ultimissimi prodotti digitali in fatto di smartphone e pc, tablet e schermi tv, vincendola con un buon margine, adesso è arrivato in Italia uhm nuovo marchio del Sol Levante, che prova a dare del filo da torcere alle aziende più stabili sul mercato: parliamo di Xiaomi, nata nel 2010 e diventata leader in ambito tecnologico in pochissimo tempo. Ci sono voluti ben 7 co-fondatori per realizzare quella che è stata definita come l’impresa che fa l’“innovazione per tutti”.

Leggi anche: Xiaomi in Italia, probabilmente ad Arese: i gadget da non farsi scappare

xiaomi italia lei junInaugurazione del monomarca a Milano

Da pochi giorni anche in Italia: è appena stato inaugurato il monomarca Xiamoi presso IL Centro, il megastore commerciale di Arese. I prodotti sono inoltre disponibili anche online, sul sito ufficiale. Xiaomi si presenta con una tecnologia altamente competitiva e concorrenziale grazie soprattutto ai suoi costi contenuti rispetto alla concorrenza.

“Ci impegniamo a introdurre prodotti sorprendenti e servizi innovativi a prezzi onesti per soddisfare al meglio la crescente domanda degli utenti. Xiaomi è un’azienda impegnata nello sviluppo di dispositivi che combinano innovazioni tecnologiche all’avanguardia, e crediamo che i nostri prodotti e servizi stupiranno i consumatori e conquisteranno la loro fiducia, aiutandoci infine a cambiare le regole del gioco nel settore tecnologico”. Queste le parole Wang Xiang, Voce Presidente di Xiaomi durante l’apertura dello store monomarca. L’azienda vanta già un accordo con i maggiori operatori di telefonia italiani, che saranno abilitati a vendere i suoi device. É conosciuto sul mercato come produttore di smartphone, ma in realtà la sua produzione va ben oltre i cellulari: Xiaomi presenta al consumatore tutto ciò che fa parte dell’universo digitech, compreso prodotti elettrodomestici come bollitore elettrico e macchina per il caffè.

Leggi anche: Xiaomi in Italia: 5 cose da sapere su Lei Jun, fondatore del colosso tecnologico cinese
xiaomi italia lei jun

La macchina del caffè Xiaomi: caratteristiche e performance

Tremino Bialetti, DeLonghi Nesperesso & Co: è arrivata SCISHARE, la macchina del caffè elettrica targata Xiaomi che promette di rivoluzionare il settore. Perché?

Scishare possiede una linea bella, pulita ed elegante. É inoltre estremamente funzionale, si possono impostare 9 diversi livelli di intensità del caffè e il serbatoio più capiente dei modelli in commercio: 580ml, più una potenza di 1200W. Le caratteristiche sono numerose e tutte di altissima qualità. In primo luogo il funzionamento è molto intuitivo, semplice e performante. La pompa ad alta pressione garantisce un sistema di estrazione superiore. L’innovazione è la capacità di poter personalizzare ogni tazza di caffè, in base a gusti ed esigenze.

Possiede una linea, semplice, pulita e moderna, adatta ad ogni contesto, da quello domestico di una cucina a quello più professionale di un ufficio. Si può infatti adattare facilmente a tazze di diverse dimensionim, ed è compatibile con le capsule caffè multi-grand facilmente reperibili in commercio.

Tra le caratteristiche più importanti ricordiamo quella dello spegnimento automatico dopo quindici minuti di inutilizzo. Il costo? Altamente competitivo: circa 107 euro.

Scishare è solo una della tante innovazioni che si apprestano a conquistare il mercato del settore. Si tratta già della quarta azienda produttrice di telefonini al mondo e adesso pare sia decisa a conquistare l’intero settore digitech  commerciale. 

Leggi anche: Xiaomi, ecco la cover impossibile da graffiare