Lifestyle

Apple: tutti gli aggiornamenti di iOS 12 alla Worldwide Developers Conference

Secondo quanto riferito, Apple debutterà un nuovo software per combattere la dipendenza da iPhone. Nuovo orologio Apple? Apple TV? MacBook? iOS 12? Ci sono molte cose che ci aspettiamo di vedere al WWDC – la Worldwide Developer Conference di Apple – dove l’azienda mette in mostra le sue ultime innovazioni a migliaia di sviluppatori. La conferenza si svolge nel corso di una settimana, e Apple dà il via ai festeggiamenti con il tradizionale keynote del 4 giugno al McEnery Convention Center di San Jose, in California.

Come sempre, il software sarà il protagonista dello spettacolo. iOS, macOS, watchOS e tVOS riceveranno alcuni aggiornamenti e nuove funzionalità. Tra quelle piattaforme, iOS 12 è il più grande e le nuove funzionalità avranno il massimo impatto.  Mentre la formazione ufficiale per WWDC non è chiara, sappiamo che una cosa è certa: l’evento focalizzato sul software svelerà l’ultimo sistema operativo per l’iPhone. Le voci su iOS 12 hanno già iniziato a emergere e ci sono alcune funzionalità che potremmo vedere. Mentre iOS 11 si proponeva di offrire più opzioni di personalizzazione e accessibilità – completo di un Control Center e App Store riprogettati – Apple probabilmente utilizza iOS 12 per offrire un’esperienza più fluida con maggiore stabilità e meno errori.

Leggi anche: Apple, accordo con Volkswagen per realizzare auto senza conducente

Quali funzioni includerà iOS 12

Per i principianti, iOS 12 include nuove funzionalità che consentono di sbloccare porte di auto, uffici, abitazioni e hotel se possiedi un telefono con tecnologia NFC. Gli utenti possono già gestire i blocchi intelligenti tramite Bluetooth, ma NFC fornisce un sistema più sicuro, sostiene Apple. Ci sono anche nuove funzionalità per la sicurezza sull’hardware Apple stesso, con l’aggiunta di un numero ancora maggiore di controlli parentali su iPhone, iPad e iPod Touch. Inoltre, iOS 12 potrebbe includere funzionalità di controllo parentale aggiuntive, come la possibilità di monitorare il tempo trascorso dai figli sui propri dispositivi.

Questa iniziativa è nota come Digital Health – agli utenti verranno forniti strumenti per aiutarli a monitorare il tempo trascorso sui propri dispositivi e su app specifiche. Apparentemente sarai in grado di accedere a tutte le informazioni all’interno delle tue Impostazioni.

Altre caratteristiche includono un’app Stock riprogettata, supporto per giochi di realtà aumentata multi-persona e una funzionalità di Non disturbare migliorata con più opzioni tra cui scegliere. Coloro che utilizzano FaceTime spesso possono anche avere la possibilità di chattare in video con più persone contemporaneamente anziché strettamente su uno. Quelli con le videocamere TrueDepth (disponibili su iPhone X) potrebbero anche avere la possibilità di utilizzare Animoji di iOS 11 mentre sono in corso le chiamate FaceTime.

Leggi anche: Apple, sconto di 60 euro sulla sostituzione di batterie fuori garanzia

Potrebbero essere annunciati anche miglioramenti a HomeKit. Secondo quanto riferito, Apple ha intenzione di aggiungere la sua app Home a MacOS, che consentirebbe a chi usa i computer Mac di controllare gli accessori di HomeKit. Poiché l’app Home è già disponibile sull’iPhone, ciò consentirebbe agli utenti di controllare da più dispositivi. Naturalmente, ci sono anche funzionalità che originariamente dovevano essere incluse in iOS 12 ma sono state rimandate. Ciò include un’app Foto migliorata, una schermata Home rinnovata e funzionalità multitasking, come il supporto schede per app su iPad, la visualizzazione a schermo diviso su iPhone e altro.

Altri rapporti affermano che la compagnia annuncerà un MacBook entry-level che potrebbe essere spedito entro la fine del secondo trimestre del 2018. Sarà lo stesso prezzo degli attuali modelli di MacBook Air o potrebbe anche essere un po’ più basso. Secondo i rapporti, potrebbe includere pannelli in silicio amorfo da 13,3 pollici che offrono una risoluzione di 2.560 x 1.600 – simile a quello che offre attualmente l’attuale MacBook Pro da 13.3 pollici. Secondo un recente rapporto di Bloomberg, Apple sta lavorando per aggiornare MacBook Pro e MacBook da 12 pollici con i nuovi chip Intel Corp. Sta anche progettando di rilasciare un laptop a basso costo come successore di MacBook Air – ma fonti vicine alla questione dicono che nessuno dei nuovi modelli sarà pronto fino a fine anno. Insomma tante saranno le novità alla Worldwide Developer Conference di Apple. L’azienda mostrerà le sue innovazioni e gli ultimi aggiornamenti che potrebbe includere nuove funzionalità e strumenti software.

Leggi anche: Tecnologia: Samsung pagherà 539 milioni di dollari a Apple