iphonex-vendite

Apple: iPhone X vendite sorprendenti

Le vendite di iPhone X, lo smartphone da mille dollari lanciato a fine 2017 per celebrare il decimo compleanno del melafonino, sono “sorprendenti”. Da quando è entrato in commercio, “ogni settimana è il modello di iPhone più venduto”. Lo ha detto il Ceo di Apple, Tim Cook, mettendo a tacere i timori circolati nei giorni scorsi su una domanda debole del dispositivo.

I ricavi da iPhone sono aumentati di circa $ 5 miliardi all’anno, passando da $ 33 miliardi a $ 38 miliardi, mentre il numero di iPhone venduti è aumentato da 51 a 52 milioni, il che significa che Apple sta generando molto più denaro per iPhone rispetto all’ultimo anno. Con l’iPhone X, ha spiegato Cook, per la prima volta l’iPhone più costoso è anche il più venduto. Apple è stata “in qualche modo sorpresa” dal constatare che l’iPhone X vende costantemente meglio degli altri modelli.

Apple ha registrato una parte della sua crescita più forte durante il trimestre di marzo in una delle sue regioni geografiche più difficili. Il produttore di iPhone ha registrato un fatturato di 13 miliardi di dollari dalla Grande Cina durante il suo secondo trimestre fiscale, un picco del 21% su base annua. Ciò mette le entrate della compagnia cinese alla pari con le sue entrate europee. Sulla chiamata di utili dell’azienda, l’amministratore delegato Tim Cook ha dichiarato che l’iPhone X, il modello più recente della società, “è stato lo smartphone più popolare in tutta la Cina lo scorso trimestre”.

I risultati di Apple

Apple Inc. ha riportato vendite resilienti dell’iPhone di fronte al calo della domanda globale e promesso 100 miliardi di dollari in ulteriori riacquisti di azioni, rassicurando gli investitori sul fatto che la sua decennale invenzione per smartphone avesse ancora vita. I risultati trimestrali di Apple hanno superato le previsioni di Wall Street, che sono scese prima del rapporto sulla crescente preoccupazione per l’iPhone. Anche la società con sede a Cupertino, in California, era più ottimista sull’attuale trimestre rispetto alla maggior parte degli analisti finanziari, portando le azioni in rialzo del 3,6%.

I fornitori di tutto il mondo avevano messo in guardia contro la debolezza degli smartphone, facendo temere che la società nota per la diffusione di personal computer, tablet e smartphone fosse diventata troppo dipendente dall’iPhone. Le vendite di 52,2 milioni di iPhone contro un obiettivo di Wall Street pari a 52,3 milioni sono state un conforto e rispetto ai 50,7 milioni dello scorso anno, secondo i dati di Thomson Reuters I / B / E / S.

Apple ha acquistato 23,5 miliardi di dollari di azioni nel trimestre di marzo e ha dichiarato di voler aumentare il dividendo del 16%, rispetto a un aumento del 10,5% lo scorso anno. Gli analisti ritengono che la forte enfasi sui riacquisti rafforzerà i prezzi delle azioni, ma alcuni investitori hanno sperato che Apple avesse trovato diversi utilizzi per il denaro.

Gli analisti avevano temuto che l’alto prezzo stia mutando la domanda per l’iPhone X, ma l’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, ha dichiarato che è stato il modello di iPhone più popolare ogni settimana nel trimestre di marzo. “Questo è il primo ciclo che abbiamo mai avuto dove il modello top di gamma di iPhone è stato anche il più popolare”, ha detto Cook durante la chiamata degli utili dell’azienda. “È una di quelle cose che piacciono quando una squadra vince il Super Bowl, forse vuoi che vinca di qualche altro punto, ma è un vincitore del Super Bowl ed è così che ci sentiamo a riguardo”.

Leggi anche: Apple glass news: indiscrezioni e uscita degli occhiali per la Virtual Reality

iphonex-vendite

Leggi anche: Apple e Alipay: nuova collaborazione

L’iPhone X si è configurato per essere “un prodotto buono, non eccezionale.” C’è stato un tempo prima della sua introduzione che gli investitori si aspettavano che fosse un prodotto eccezionale “, ha affermato Thomas Forte, analista di DA Davidson Companies. “Ora che sappiamo che è un buon prodotto, poiché gli investitori hanno abbassato le aspettative, a mio avviso, è sufficiente che le azioni salgano dai livelli attuali”.

Il business dei servizi di Apple, che include Apple Music, App Store e iCloud, ha registrato ricavi per 9,1 miliardi di dollari rispetto alle aspettative di 8,3 miliardi di dollari. Dirigendosi verso i guadagni, gli investitori erano fiduciosi che la crescita in quel segmento potesse aiutare a compensare il raffreddamento del mercato globale degli smartphone.

Julie Ask, analista di Forrester, ha dichiarato che i risultati dei segmenti di servizi di Apple sono positivi, ma ha avvertito che Apple ha bisogno di continuare a potenziare gli abbonamenti sulle sue piattaforme, che ha raggiunto 270 milioni di utenti nel trimestre di marzo e include le persone che si iscrivono a app di terze parti sul iPhone e servizi Apple come iCloud.

“Le app stanno trasportando la maggior parte (entrate dei servizi) in questo momento, ma Apple ha bisogno di raggiungere un luogo in cui sono principalmente abbonamenti e canoni mensili e non solo download unici”, ha affermato Ask. Apple ha sottolineato i suoi contributi all’economia statunitense negli ultimi mesi, delineando un piano di spesa statunitense da 30 miliardi di dollari e evidenziando le decine di miliardi di dollari che spende ogni anno con i fornitori con sede negli Stati Uniti.

Apple ha inoltre registrato una forte crescita dei ricavi in ​​Giappone, registrando un aumento del 22% annuo rispetto all’anno precedente. I ricavi delle Americhe sono cresciuti del 17%; le entrate in Europa sono cresciute del 9 percento; e le entrate nel resto dell’Asia-Pacifico sono cresciute del 4%.

Leggi anche: Apple: valutazione da record, l’azienda più preziosa al mondo

CONDIVIDI
Valentina Samà
Progettare, creare e stupire è la sua passione. Dopo il diploma di Grafico Pubblicitario e varie esperienze in Digital Marketing and Social Media Marketing, diventa content editor in Business.it. Ama l'arte e il disegno e scrivere sarà la sua nuova sfida.