Tecnologia

Apple: le prime recensione del nuovo MacBook Pro sono arrivate

La nuova versione di MacBook Pro rilasciata da Apple la scorsa settimana includevano tastiere più silenziose e nuove specifiche che migliorano le prestazioni. Dagli USA arrivano le prime recensioni dei nuovi MacBook Pro 2018. Le opinioni sono per lo più positive, ma non manca qualche critica. Questi dispositivi sono tra i più popolari al mondo, il che significa che sono tenuti ad essere attentamente esaminati, forse più di qualsiasi altro prodotto tecnologico sulla terra.

macbookpro-apple-2018

Caratteristiche MacBook Pro

Il MacBook Pro 2018 è qui, e migliora il modello dello scorso anno in quasi tutti i modi: processori più potenti, memoria più veloce, più spazio di archiviazione e persino una tastiera migliorata. Ora disponiamo di molti dettagli su MacBook Pro , in seguito alla presentazione iniziale di Apple del 12 luglio. Questi nuovi MacBook di fascia alta sono dotati di processori Core i5, i7 e i9 Coffe di ottava generazione , che promettono prestazioni fino al 70% migliori – che dovrebbe essere sufficiente per convincere gli utenti aziendali a effettuare l’aggiornamento. Quindi un notevole miglioramento delle prestazioni. Il MacBook Pro è l’unico modello di MacBook che ha ricevuto un aggiornamento. Il modello da 13 pollici con Touch Bar parte da $ 1,799 e il modello da 15 pollici con Touch Bar parte da $ 2,399. Ecco il riepilogo delle specifiche:

13 pollici:  

  • Processori quad-core Intel Core i5 e i7 fino a 2.7GHz con Turbo Boost fino a 4.5GHz e doppio eDRAM 
  • Grafica integrata Intel Iris Plus 655 con 128 MB di eDRAM 
  • Fino a 2 TB di spazio di archiviazione SSD 
  • Tecnologia di visualizzazione True Tone 
  • Chip T2 Apple 
  • Touch Bar e Touch ID 

15 pollici: 

  • Processori Intel Core i7 e Core i9 a sei core fino a 2,9 GHz con Turbo Boost fino a 4,8 GHz 
  • Fino a 32 GB di memoria DDR4  
  • Potente grafica discreta Radeon Pro con 4 GB di memoria video in ogni configurazione 
  • Fino a 4 TB di storage SSD 
  • Tecnologia di visualizzazione True Tone 
  • Chip T2 Apple  
  • Touch Bar e Touch ID 

Leggi anche: Apple: prevede di offrire musica, tv, abbonamenti alle notizie come Amazon

Al centro del nuovo MacBook Pro sono stati trovati i processori Intel Core di 8a generazione. Una delle maggiori critiche alle ultime due iterazioni è stata che i processori sono stati un po’ indietro rispetto al resto della competizione. E, almeno per il momento, non è proprio il caso del nuovo MacBook Pro. Mentre non sappiamo esattamente quali siano i chip Coffee Lake o Kaby Lake-R nel nuovo MacBook Pro, sembrano alla pari con i migliori laptop usciti nell’ultimo anno o giù di lì. 

Ciò che è particolarmente degno di nota è il chip Intel Core i9 a sei core opzionale nel modello da 15 pollici. Non solo è dotato di più core, ma è anche estremamente agile, con una velocità di Turbo Boost fino a 4,8 GHz. Non c’è mai stato un MacBook con accesso a quel tipo di potere. Il fatto che può essere abbinato a un Radeon Pro 560X significa che se sei un editor video o un artista professionale, avrai molta potenza a portata di mano. E il tempo che salvi potrebbe aiutare ad addolcire quel prezzo di domanda incredibilmente alto.

Ma anche il processore nel modello da 13 pollici non è morbido. Passando da un dual-core nel MacBook Pro del 2017 a un quad-core nella versione 2018 significa che vedrai enormi guadagni in termini di prestazioni. Apple afferma che il suo aumento delle prestazioni è due volte superiore: sembra un po ‘alto, ma vedremo esattamente quanto è meglio quando eseguiamo la nostra revisione completa.  

 

Memoria e archiviazione 

Con il passaggio ai processori Intel Core di 8a generazione, Apple ha aumentato il limite di RAM disponibile su MacBook Pro a 32 GB. Per la produttività, questo sarà un enorme vantaggio che potrebbe ridurre le ore di lavoro. Il MacBook Pro da 15 pollici sarà una bestia multitasking. È un aggiornamento costoso e non lo consigliamo necessariamente alla maggior parte delle persone, ma è bello che sia lì – Apple sta rimettendo il “Pro” su MacBook Pro.

Ciò che potrebbe passare inosservato da molti, però, è il fatto che il MacBook Pro da 15 pollici ora utilizza la memoria DDR4. Ciò significa che è più veloce, più efficiente e meno soggetto a errori rispetto all’ultima generazione di MacBook Pro. Probabilmente non farà un’enorme differenza per le persone che usano MacBook Pro per l’elaborazione quotidiana, ma per gli utenti professionisti, fa davvero molta più differenza.

Lo storage ha visto anche un sostanziale aggiornamento. In entrambi i modelli è possibile ottenere fino a 4 TB di storage SSD PCIe. La maggior parte delle persone probabilmente non avrà mai bisogno di così tanto, ma almeno gli utenti professionali non avranno più bisogno di portare con sé un sacco pieno di SSD esterni.

Leggi anche: Apple: in arrivo tre nuovi iPhone a settembre, ecco come saranno

macbookpro-apple-2018

Tastiera migliorata 

Una delle più grandi controversie relative al MacBook Pro 2017 è stata il fatto che la tastiera fosse rumorosa, scomoda e avesse la tendenza a rompere – costando centinaia di riparazioni. Ora, Apple non ha realmente condiviso alcuna informazione sulla tastiera Butterfly di terza generazione in termini di affidabilità, ma ci è stato detto che l’obiettivo principale dell’aggiornamento era ridurre il rumore. Questa sarà una grande notizia per chiunque sia stato punito dai colleghi durante la digitazione furiosa sui loro MacBook, ma siamo curiosi di vedere se gli stessi problemi con le chiavi bloccate si ripetono con la nuova tastiera.

Per quanto riguarda il display, nulla è veramente cambiato dall’ultima generazione. Stai ancora ottenendo Retina 2.560 x 1.600 e 2.880 x 1.800 rispettivamente per i modelli da 13 pollici e 15 pollici. Sarebbe stato bello vedere Apple passare a un display 4K, soprattutto perché ci sono un sacco di laptop Windows 10 che hanno display migliori per meno soldi, ma è ancora buono. Lo schermo ha ancora una risoluzione abbastanza alta per fare il lavoro più creativo, e se la luminosità e la precisione del colore sono qualcosa di simile all’ultima generazione, hai ancora un pannello molto bello. 

Leggi anche: Apple: ex dipendente della Apple accusato di aver rubato i segreti di veicoli autonomi