Lifestyle

L'effetto Meghan potrebbe valere 1 miliardo di sterline per l'economia britannica

Gli analisti prevedono che il matrimonio reale più atteso del 2018, quello tra il principe Harry e Meghan Markle, dovrebbe offrire una spinta sull’economia britannica. Oggi si celebrano le nozze tra Meghan Markle e il principe Harry, ma     l’“effetto Meghan” sta funzionando a pieno ritmo da mesi. Come Kate Middleton prima di lei, si prevede che l’entrée di Meghan Markle nella famiglia reale porti un grande slancio all’economia britannica, questa volta per un importo di un miliardo di sterline: è questa la stima fatta da Brand Finance, che ha calcolato la crescita dei profitti attesa per turismo, viaggi, ristoranti, hotel, feste, e per la vendita di magliette, cappelli, bandiere e altra merce commemorativa legata al matrimonio reale.

Leggi anche: Meghan Markle sposa il principe Henry. E guadagna 30 milioni di sterline

L’effetto Meghan sta arrivando

Secondo quanto reso noto in precedenza, quando nel 2011 si svolsero le celebrazioni tra il Principe William e Kate Middleton, nel Regno Unito arrivarono ben 350.000 turisti in più rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Lo stesso avverrà per Harry e Meghan, anzi le attese sarebbero addirittura superiori. Così, i locali e le strutture ricettive di Windsor dovrebbero vedere un incredibile aumento delle proprie attività. Dopo un “fantastico Natale” trascorso insieme, causando una rottura delle tradizioni, Harry e la sua fidanzata si preparano dunque per le nozze, fissata per oggi 19 maggio, attesissima a quanto pare non solo da loro ma da tutta la Gran Bretagna.

Per non parlare degli outfit. Qualsiasi cosa indossata dalla duchessa e poi dai suoi figli George e Charlotte era considerata un trend e volava via dagli scaffali. Nel 2015 l’effetto kate ha portato all’economia britannica 152 milioni mentre l’effetto George e Charlotte si sono tradotte in 177 milioni.

meghan-markle-economia-britannica

Leggi anche: Quanto costa il royal wedding di Harry e Meghan

Arriva la Meghan mania

E Meghan, calcoli alla mano, promette di fare ancora di più. Per almeno un paio di motivi, alla base della sempre più diffusa «Meghan Mania». La futura cognata di Kate, già definita dal New York Times come un «singular mover of product» (il cappotto bianco indossato per l’annuncio del fidanzamento ufficiale è andato sold out in un paio d’ore), ha già calcato i red carpet di Hollywood. Il suo passato da attrice (il ruolo più famoso nella serie Suits) oggi viene letto come un ottimo allenamento per quelli che saranno i suoi doveri reali. Inoltre, la cittadinanza americana e l’aver trascorso un paio d’anni in Canada (sul set) la rendono «appetibile» per un bacino d’utenza maggiore. I suoi fan, insomma, sono internazionali.

Ma c’è un dato importante, Meghan Markle in virtù della sua vita di attrice negli States e gli anni trascorsi in Canada durante le riprese del Telefilm Suits, la vita passata sotto i riflettori con la condivisione di foto di amici, parenti, vestiti e viaggi sul suo blog potrebbe rivelarsi uno sbocco in più in termini di popolarità rispetto alla cognata. I suoi trascorsi l’hanno resa già di per sè famosa,ma oggi grazie all’unione con la Royal Family inglese Meghan ha acquisito una forte influenza mediatica mondiale. A partire dal suo look. Il suo stile è decisamente più trendy e meno tradizionale, molto amato dai fan di tutto il mondo. Tutto sommato il 2018 è un anno fortunato per la monarchia britannica poiché si prevede un accumulo di 2,8 Miliardi per l’economia del paese.

Leggi anche: Meghan Markle rinuncia a una carriera di successo per il business di essere un reale britannico