People

Elon Musk: la missione di salvataggio di 12 ragazzi intrappolati in una grotta

Nelle ultime due settimane, il mondo si è concentrato sulla missione di salvataggio di 12 ragazzi e del loro allenatore di calcio intrappolati in una grotta in Thailandia. I funzionari hanno notato che si trattava di una situazione di vita o di morte per la squadra di calcio e la squadra di soccorso sul terreno. Tutto il mondo, dai leader mondiali alle persone comuni, oggi celebra l’incredibile salvataggio dei 12 piccoli calciatori e del loro allenatore dalla grotta di Tham Luag, in Thailandia. E mentre parenti e amici manifestano la loro gratitudine pregando nei tempietti di famiglia, la città di Chiang Rai si prepara ad una grande festa per riabbracciare i ragazzi e tutti coloro che hanno lavorato per lunghi, interminabili, giorni per salvarli. “La vittoria più bella da festeggiare!”. “Hanno vinto la loro coppa!”, scrivono molti utenti su Twitter, in tutte le lingue.

I 12 ragazzi thailandesi e la loro squadra di calcio erano rimasti intrappolati all’interno della grotta dal 23 giugno. I soccorritori hanno lavorato su una varietà di piani, tra cui insegnare ai ragazzi a fare immersioni insieme ai subacquei professionisti. Ma la missione è stata trasformata in una corsa contro il tempo a causa della scarsa presenza di ossigeno e delle forti piogge previste.

“C’è davvero tanto di buono in questo mondo, è solo nascosto in qualche angolino”, commenta qualcuno che mette a confronto il lieto fine dei piccoli calciatori thailandesi con la triste sorte dei bambini strappati ai loro genitori al confine tra Messico e Stati Uniti per le politiche sull’immigrazione illegale di Donald Trump. Il presidente americano è uno dei tanti leader che ha espresso la sua gioia su Twitter: “Congratulazioni ai Navy Seal per aver salvato i 12 ragazzi e il loro allenatore da quella pericolosa grotta in Thailandia. Un momento bellissimo, un lavoro eccezionale!”, ha scritto Trump, seguito da sua moglie Melania.

elon-musk-thailandia

Leggi anche: Elon Musk: Tesla si ridimensiona mentre iniziano ad arrivare i primi lanciafiamme

L’aiuto di Elon Musk

Un altro grande a congratularsi è il patron di Tesla, Elon Musk, che aveva offerta alla Thailandia il suo aiuto per le operazioni di soccorso: “Una grande notizia! Congratulazioni all’eccezionale squadra di soccorritori”, ha twittato l’imprenditore. Elon Musk si è letteralmente offerto di spostare le montagne per aiutare a salvare 12 bambini e il loro allenatore di calcio dall’altra parte del mondo. Sebbene sia stato criticato da qualcuno come un modo di farsi pubblicità.

L’imprenditore Elon Musk avrebbe voluto portare fuori i ragazzi thailandesi, intrappolati nella grotta di Tham Luang con il suo mini sommergibile, ma la sua tecnologia “non è pratica per questa missione”. A rifiutare l’offerta di Musk è  stato il capo dei soccorritori Narongsak Osatanakorn, citato dal Guardian. Funzionari thailandesi dissero che il sottomarino era “non pratico” e quando arrivò, la maggior parte dei ragazzi era fuori dalla caverna. Altri subacquei locali ed esperti avevano anche notato che la macchina a propulsione a razzo avrebbe avuto probabilmente difficoltà a calzare attraverso le parti più piccole della grotta. Musk aveva twittato che “il mini sommergibile è pronto, nel caso servisse”. Composto da parte di razzi e chiamato “cinghiale” in onore della squadra dei ragazzi, sarà “lasciato in Thailandia nel caso possa essere utile in futuro”, ha aggiunto il fondatore di Tesla e SpaceX.

Leggi anche: Tesla, nuovo incidente per auto a guida autonoma: Elon Musk si difende

elon-musk-thailandia

Elon Musk aveva piani dettagliati che potevano aiutare a liberare la squadra di calcio thailandese bloccata all’interno di una grotta. Infatti aveva messo a disposizione gli ingegneri di due delle sue compagnie il produttore aerospaziale SpaceX e la società di costruzioni di tunnel Boring Co per aiutare. I soccorritori avevano anche pensato di praticare un buco nel sistema di grotte, permettendo ai ragazzi di uscire dall’alto. Musk aveva scritto mercoledì che Boring Co “ha un sofisticato radar in grado di mappare attraverso il terreno ed è piuttosto brava a scavare buche”.

Navy Seals thailandesi hanno manifestato più volte la loro gioia per aver compiuto una missione che all’inizio sembrava quasi impossibile: “Non sappiamo se è un miracolo, scienza o che altro”, hanno scritto quelli che ormai in Thailandia sono considerati degli eroi. “Festeggeremo insieme!”, mentre a Chiang Rai la gente è scesa per le strade, intonando canti e suonando i clacson delle macchine. La festa che in tanti hanno sperato di poter fare è appena iniziata. E l’incubo per i “piccoli ragazzi” è finito.

Leggi anche: Tesla news, Elon Musk accusa un dipendente di sabotaggio