Lifestyle

Nuove criptovalute 2018: OriginTrail (TRAC)

Per “criptovaluta” si intende una valuta digitale, “virtuale”, la cui esistenza e comportamento sono definiti da un algoritmo matematico. Uno dei vantaggi delle criptovalute è la loro difficile contraffazione, grazie all’utilizzo di tecniche criptografiche nell’algoritmo che le genera; inoltre le criptovalute non sono emesse da una banca centrale, il che le rende teoricamente immuni all’eventuale influenza dei governi e delle autorità monetarie anche per quanto riguarda una eventuale “manipolazione” dei cambi.

Sappiamo già che la prima e ancor oggi più famosa criptovaluta è stata il Bitcoin, lanciata fin dal 2009. Da allora è cresciuto sia il volume mondiale delle transazioni in Bitcoin, sia il numero di criptovalute alternative, come Ripple, Litecoin, Stellar Lumens, Iota, Ethereum o OriginTrail (TRAC).

Prendiamo ad esempio quest’ultima e vediamo nel dettaglio cos’è e come funziona OriginTrail (TRAC).

criptovaluta-trac-origintrail

Leggi anche: Nuove criptovalute in arrivo 2018: le alternative ai bitcoin

Cos’è OriginTrail?

OriginTrail è il primo protocollo costruito appositamente o catene di approvvigionamento basate sulla blockchain. È l’unica soluzione scalabile per la gestione dei dati attraverso catene di approvvigionamento complesse tramite database grafico decentralizzato appositamente costruito.

Quale blockchain usa OriginTrail?

OriginTrail Decentralized Network (ODN) consentirà di condividere i dati lungo qualsiasi catena di approvvigionamento come una semplice soluzione plug-and-play. Può essere utilizzato con qualsiasi blockchain. Progetti pilota e casi d’uso esistenti sono implementati sulla blockchain pubblica di Ethereum.

Detto questo, Trac è, ovviamente, anche un bene trasferibile e come tale può essere elencato negli scambi. I token TRAC sono stati trasferiti e sbloccati il 24 gennaio, 1 settimana dopo la fine della vendita di token.

criptovaluta-trac-origintrail
Origin Trail come funziona

La tecnologia blockchain ha un enorme potenziale per decentralizzare la fiducia nelle catene di approvvigionamento e portare benefici misurabili e valore per il settore pubblico e privato. Per sbloccare questo potenziale, il protocollo OriginTrail è stato progettato appositamente per affrontare le principali sfide che limitano lo scambio fluente e integrità dei dati nelle catene di approvvigionamento del prodotto.

OriginTrail è una soluzione unica che consente ai fornitori IT nelle catene di approvvigionamento di creare blockchain condivisione dei dati supportata in ambiente multi-organizzativo. Li aiuta a costruire trasparenza oltre il principio di tracciabilità. Inoltre, migliora l’integrità dei dati dei prodotti e unità di efficienza per le parti interessate.

La soluzione OriginTrail è comprovata e attualmente utilizzata nell’industria alimentare. L’imminente versione open source sarà adatta a qualsiasi catena di approvvigionamento di prodotti come automotive, beni di consumo, farmaceutici ecc.

Leggi anche: Le migliori criptovalute 2018 su cui investire