Ricordi di Facebook: un algoritmo elimina quelli brutti

Si sa, facebook è il social network più utilizzato in tutto il mondo e proprio per questo il suo creatore, Mark Zuckerberg cerca di renderlo sempre più accattivante e performante rispetto alle esigenze degli utenti. L’ultima novità riguarda i ricordi di Facebook. Ecco cosa cambia.

Mai più brutti ricordi su Facebook

Da anni è attiva sul social la funzione che permette di ricordare cosa è successo in passato quello stesso giorno, ad esempio le amicizie strette, le cose scritte o postate. Rispetto a questa funzione non sono però mancate polemiche perché in alcuni casi si è trattato di ricordi brutti, in altri si è trattato di ricordi belli però riproposti in giorni non certo gradevoli, ad esempio mentre si vive un lutto.
Per evitare questo spiacevole inconveniente, si è corsi al riparo cercando di migliorare e rendere sempre più personalizzata la funzione ricordi di facebook, in modo che sia il singolo utente a gestire la funzione. Ovvio non possono mancare gli algoritmi.

Leggi anche: Targeting: stati d’animo e attività su Facebook, un rischio per i soggetti più deboli e vulnerabili

Rivivere i momenti più belli con i ricordi di Facebook

Dal mese di agosto 2017 vi sono due diversi modi per rivivere i ricordi di facebook e, nel caso, festeggiare i momenti belli o semplicemente ricordare istanti preziosi vissuti in contatto con i propri amici, virtuali e non. La prima funzione è stata denominata Ricapitolare i ricordi, con questa vengono riproposti insieme gli eventi accomunati da un filo conduttore unico.
In questo modo è possibile vedere i ricordi relativi al viaggio a New York, alla luna di miele, o ad altre esperienze significative che sono state immortalate sul social network. Il raggruppamento dei ricordi può avvenire anche per spazio temporale. In questo caso saranno riproposti i ricordi del mese di agosto, del periodo natalizio o altro. L’effetto pratico sarà tipo un album di ricordi selettivo.
Per accedere a questi ricordi di Facebook è necessario utilizzare la funzione News Feed, anche questa novità è molto importante perché in questo modo se la giornata non è tra le più piacevoli e non si ha voglia di ricordare un determinato evento, si ha comunque il completo controllo.

Leggi anche: Willow Park: 1500 appartamenti nella Silicon Valley “targati” Facebook

Festeggiare le amicizie

La seconda novità si chiama ‘Festeggiare le amicizie’, questa funzione non è attiva per tutti, infatti, occorre aver raggiunto un certo numero di amici oppure che gli amici abbiano messo un numero elevato di like ad alcuni post. Se l’utente avrà voglia, piacere di condividere questa amicizia potrà quindi condividere il post.
In passato ogni giorno si avevano notifiche su tutte le amicizie strette in un determinato giorno, spesso con persone con cui poi non si interagisce e verso le quali non si ha un particolare interesse. Questa modifica funziona attraverso algoritmi che quindi cercano la presenza delle caratteristiche viste e mettono in rilievo solo le amicizie più importanti.

facebook elimina i brutti ricordi

Cambia anche la sezione Accadde Oggi

Le novità però non finiscono qui perché vi è anche il tentativo di migliorare la sezione ‘Accadde Oggi’ che resta un successo dei ricordi di Facebook, infatti, è tra le più utilizzate. L’obiettivo dichiarato dal product manager Oren Hod è far in modo che l’esperienza sul noto social network sia il più possibile positiva e quindi ci sarà una modifica sulla visualizzazione dei ricordi più tristi. Ciò attraverso l’uso di un sistema in grado di selezionare foto e ricordi più gradevoli per gli utenti. Insomma un sistema che cerca sempre più di andare incontro alle esigenze degli utenti in modo che riescano a considerare il popolare social network una sorta di seconda casa in cui essere immersi nel comfort senza il rischio di essere sopraffatti dai ricordi spiacevoli.

Leggi anche: Facebook: in futuro potremo scrivere col pensiero (e ascoltare con la pelle)

CONDIVIDI