apple-samsung-brevetti

Tecnologia: Apple e Samsung di nuovo in tribunale, scontro sui brevetti

Sono passati anni da quando è stato riscontrato che gli smartphone Samsung hanno violato brevetti per iPhone di Apple. Ma il gigante degli smartphone Apple e il suo omologo sudcoreano Samsung sono tornati in tribunale federale. Le società stanno sottoponendo a una disputa le violazioni di brevetto iniziata nel 2011. Il risultato di questo caso determinerà quanto Samsung deve ad Apple.

Nel 2012, una giuria ha rilevato che tutti e tre i brevetti software di Apple sull’interfaccia utente di iOS erano validi e violati da una lunga lista di dispositivi Samsung. La giuria ha stabilito che l’infrazione era intenzionale e che Samsung doveva pagare Apple 1,05 miliardi di dollari. Tuttavia dopo un nuovo processo nel 2013 e altri ricorsi, i danni finanziari sono stati ridotti a 290 milioni di dollari.

apple-samsung-brevettiLeggi anche: Apple: valutazione da record, l’azienda più preziosa al mondo

Samsung non ci sta e ritiene sproporzionata la condanna

Samsung è stata dichiarata colpevole di aver violato i brevetti nel 2012, ma le due società hanno lottato per la somma di denaro che Samsung dovrebbe pagare come risultato negli ultimi sei anni. I sudcoreani si sono appellati alla Corte Suprema, perché ritenevano sproporzionata la condanna. Quindi una nuova udienza divenne necessaria dopo una sentenza della Corte Suprema su come venivano calcolate le sanzioni. In quanto secondo i legali dell’azienda Samsung, la violazione riguarda una piccola percentuale del brevetto e per questa ragione non può essere costretta a pagare ingiustamente il 100% dei profitti generati dall’intero prodotto.

Ecco perché nel 2016 il massimo organo giudiziario degli Stati Uniti ha dato ragione al colosso sudcoreano. Il problema principale tra le due società è se i danni devono essere basati sul valore totale del dispositivo, o se Samsung dovrebbe pagare una commissione basata solo sugli elementi del telefono che ha copiato. Ma Apple sostiene che sebbene i dispositivi Samsung abbiano violato solo parte del design dell’iPhone, Samsung dovrebbe risarcire i danni in base al valore dell’intero dispositivo. Se il design di un telefono è simile a quello di un iPhone, il pensiero va, Apple potrebbe perdere la vendita di un intero telefono.

Leggi anche: Tesla: presunta violazione brevetti, causa da $ 2 miliardi

apple-samsung-brevettiApple e Samsung tornano in tribunale

Apple e Samsung tornano quindi in tribunale per un nuovo processo per danni che determinerà quanto Samsung dovrà pagare per aver violato i brevetti di progettazione Apple. I giurati devono anche attenersi al giudizio precedente secondo il quale Samsung ha copiato tre brevetti di design relativi all’aspetto dell’iPhone originale e due brevetti di utilità che includono la funzione di pizzico-zoom e l’effetto di scorrimento di rimbalzo. E per questi tre, la giuria deve ora determinare se i danni dovrebbero essere assegnati su una percentuale di profitti dall’intero dispositivo o da una parte del dispositivo. La giuria sarà selezionata lunedì, e il processo dovrebbe durare cinque giorni, secondo USA Today .

Il caso non solo determinerà quanto Samsung dovrà pagare, ma anche quante altre aziende tecnologiche potrebbero doversi preoccupare dei brevetti in futuro. Più si applicano i brevetti, più valgono, maggiore è il numero di titolari di brevetti e più difficile è per i concorrenti sfidarli. Come andrà a finire per i due colossi tecnologici? Di sicuro non è ancora finita.

Leggi anche: Apple ha fatto più profitti in tre mesi che Amazon in tutta la sua storia

CONDIVIDI
Valentina Samà
Progettare, creare e stupire è la sua passione. Dopo il diploma di Grafico Pubblicitario e varie esperienze in Digital Marketing and Social Media Marketing, diventa content editor in Business.it. Ama l'arte e il disegno e scrivere sarà la sua nuova sfida.