amazon-bitcoin

Bitcoin: Amazon sta per scatenare uno dei trend più forti

Di solito i fattori che determinano un trend sono molteplici e mai semplici da individuare. Prendiamo ad esempio i Millenials, stanno diventando adulti e con un potere di acquisto sempre più influente, tanto da dettare legge in fatto di consumi, abitudini e mercato… Per rispondere alle esigenze di questa nuova generazione, caratterizzata da una spiccata predisposizione ai social, all’e-commerce e alla sharing economy, le aziende dovranno lavorare sul proprio business, per orientarlo sempre di più verso le richiesta di questo nuovo gruppo di consumatori. Ecco perché, i trend business  seguiranno questi cambiamenti.

Se guardiamo invece alle criptovalute , mentre Bitcoin aumenta di valore raggiungendo il prezzo più alto dall’inizio di marzo, molti investitori si chiedono quale direzione seguirà la criptovaluta più grande del mondo entro la capitalizzazione di mercato. Non si può negare che siamo attualmente in preda a un mercato orso. Dal raggiungimento di massimi di circa $ 20.000 a metà dicembre, il prezzo del Bitcoin è diminuito – a volte in modo drammatico – a minimi di $ 6000.

Detto questo la vera domanda è: da che parte stiamo andando? Quali saranno le prossime follie di mercato? E forse avrai già notato che nessun mercato come quello delle criptovalute è così incline alla follia. Il Bitcoin torna al centro del dibattito e Amazon potrebbe presto introdurre i pagamenti in valuta digitale. La rivoluzione è iniziata senza dubbio. Sembra che la grande trasformazione  della corsa alle criptomonete stia per partire.

Leggi anche: Amazon: robot domestici nel futuro del celebre e-commerce?

Amazon e Bitcoin presto insieme?

Secondo quanto riportato dalle ultime notizie di stampa internazionale, il colosso di Internet si starebbe preparando ad accettare i pagamenti in Bitcoin. Le voci in merito sono iniziate a circolare la scorsa settimana, quando il fondatore di Amazon, Jeff Bezos, ha comprato tre nomi a dominio legati al mondo delle criptovalute, facendo così scattare la speculazione del mercato sull’accettazione di Bitcoin. Dalla Silicon Valley, però, nessuna conferma. Aumentano le indiscrezioni che parlano di un imminente annuncio da parte di Amazon, che potrebbe presto iniziare ad accettare i pagamenti con la criptovaluta più popolare.

Già sappiamo che, le grandi aziende tecnologiche come Microsoft e Overstock stanno già accettando forme di pagamento in bitcoin. Ma cosa succederebbe se il più grande rivenditore online del mondo iniziasse a fare lo stesso? E quali sono questi domini?

  • amazonethereum.com
  • amazoncryptocurrency.com
  • amazoncryptocurrencies.com

 

Secondo Patrick Byrne, CEO di Overstock, dopo che eBay, il più grande concorrente di Amazon, ha già espresso l’intenzione di accettare pagamenti in bitcoin, Amazon non avrà altra scelta che fare lo stesso: “Sarei stupito del contrario, dal momento che non farlo vorrebbe dire cedere a noi tutta quella parte del mercato”.

Secondo quanto riportato dal già citato quotidiano tedesco Welt, Amazon annuncerà la sua rivoluzione virtuale nel giro di qualche tempo. Le indiscrezioni che stanno circolando in rete negli ultimi giorni si basano sulle dichiarazioni di James Altucher, imprenditore americano, fondatore di start-up nonché investitore, secondo cui l’annuncio sui Bitcoin sarebbe dovuto arrivare in occasione della trimestrale societaria, presentata però lo scorso 26 ottobre. Gli esperti avranno anche sbagliato data, ma continuano a dirsi convinti che Amazon e Bitcoin presto viaggeranno di pari passo.

Leggi anche: Amazon spinge Amazon Pay: agevolazioni per i venditori che lo utilizzano

Altri indizi interessanti

Un altro indizio interessante è che la Amazon Web Services ha iniziato a collaborare col Digital Currency Group, uno dei maggiori investitori nella tecnologia delle valute digitali. E l’amministratore di Amazon, Scott Mullins, lo ha confermato. “Amazon sta lavorando con istituzioni finanziarie per stimolare l’innovazione e facilitare la sperimentazione senza attriti”. Se davvero Amazon inizierà ad accettare pagamenti in bitcoin, non solo ciò avrà un impatto enorme sul mercato (come tutto ciò che fa Amazon), ma scatenerà anche una forma di emulazione positiva.

Solo l’amministratore delegato Jeff Bezos sa per certo quando ciò accadrà. Ma gli indizi sembrano dimostrare che Amazon ha già gettato le basi. Quello che è certo è che, come è già avvenuto tante altre volte con le cripto, la reazione del mercato sarà di quelle che non vedremo mai più in futuro. Per gli esperti del settore, comunque, non si tratta soltanto di voci e presto Amazon si dirà pronta ad accettare Bitcoin. Abbracciando il Bitcoin, Amazon non farebbe che rafforzare la sua presenza aprendo le porte ad una vera e propria rivoluzione virtuale.

Leggi anche: Amazon: aumenta il prezzo di Prime

CONDIVIDI
Valentina Samà
Progettare, creare e stupire è la sua passione. Dopo il diploma di Grafico Pubblicitario e varie esperienze in Digital Marketing and Social Media Marketing, diventa content editor in Business.it. Ama l'arte e il disegno e scrivere sarà la sua nuova sfida.