tecnologie-innovative-oggi

Innovazione: le 10 tecnologie più innovative di oggi

Le persone spesso si chiedono, che cosa si intende per “svolta”? Una domanda ragionevole visti gli ultimi progressi in campo tecnologico e digi-tech. L’intelligenza artificiale, la realtà virtuale, la realtà aumentata sono termini che si utilizzano spesso e che fanno parte oramai della nostra vita quotidiana. Stiamo attraversando una fase in cui i cambiamenti sono realmente sostanziali.

Le innovazioni tecnologiche sono fondamentali sopratutto per le aziende che decidono di investire in questo campo, un sistema tecnologico in grado di risolvere problemi o svolgere compiti e attività tipici della mente e dell’abilità umane. Quello che stiamo davvero cercando è una tecnologia, o forse anche una collezione di tecnologie, che avrà un profondo effetto sulle nostre vite.

Ma quali sono le dieci tecnologie più innovative da tenere d’occhio e che è possibile utilizzare sin da ora?

tecnologie-innovative-oggiStampa in metallo 3-D

Le stampanti 3D stanno diventando una presenza sempre più importante all’interno delle fabbriche e delle aziende. Questa tecnologia permette a tutti di realizzare piccoli oggetti a basso costo, scegliendo materiali e forme. Ma ancora non a tutti è chiaro cosa è e come funziona una stampante 3D.

Partiamo dalla base. Perché si chiama stampa 3D? Viene utilizzato il termine stampa perché la tecnica alla base, fatte le dovute proporzioni, ricorda quella utilizzata dalle stampanti laser. L’utente realizza un progetto su un software per la stampa 3D e  poi lo invia alla stampante 3D affinché lo possa realizzare. Il procedimento è molto simile a quello che utilizziamo per stampare dei documenti con la periferica che abbiamo a casa. In pochi minuti, la sottilissima testina costruisce davanti ai nostri occhi il progetto, forgiando il materiale prescelto strato dopo strato.

Esistono anche le stampanti 3D per il cibo, che sono in continua evoluzione. I materiali più usati al momento sono il cioccolato e lo zucchero. Con quest’ultimo che viene applicato per realizzare delle particolari decorazioni su torte e dolci. Anche se ultimamente qualche produttore ha iniziato a usare stampanti 3D per la pasta e la carne. In futuro questi macchinari produrranno i cibi in base alle esigenze delle persone per adattarsi a intolleranze e allergie.

Leggi anche: Intelligenza artificiale: MIT e il suo progetto innovativo

Blockchain migliora la sicurezza, la privacy e il trasferimento dei dati

Blockchain o catena di blocchi è un database condiviso che funziona come un libro per la registrazione delle operazioni di compravendita o qualsiasi altra transazione.

Si utilizza attualmente per le monete digitali come il bitcoin. La futura economia mondiale si baserà sulle transazioni Blockchain e determinate organizzazioni del settore terziario potrebbero non essere più necessarie.

Blockchain è un insieme di dati online condiviso in cui vengono registrate, mediante codice, quantità, date e partecipanti. Il suo punto forte è che presenta vantaggi riguardo alla sicurezza, contro la manipolazione e le frodi.

Robots

I robot del futuro? Saranno sempre più indipendenti, sempre più sofisticati, autonomi e sempre più necessari. La robotica è pronta a riservarci molte sorprese nei prossimi decenni. Bastano vent’anni, dicono scienziati e futurologi, perché i robot diventino una presenza costante nella nostra vita. In ogni momento della nostra giornata.

Nei laboratori si continuano a fare test e ricerche prima che I robot nel futuro saranno presenti in ogni momento della nostra vita. I robot stanno entrando nelle scuole di tutto il mondo grazie alla robotica educativa e vengono utilizzati per insegnare a programmare ai più piccoli mentre giocano. Cominciano anche ad essere utilizzati nelle terapie contro l’autismo nei bambini.

Entro i prossimi cento anni, i robot saranno presenti ovunque nella nostra giornata. Saremo circondati da robot umanoidi, driverless car, chatbots ecc. I robot del futuro ci prepareranno la colazione,  faranno i baby sitter, si prenderanno cura dei più anziani. La robotica sarà ovunque grazie ai continui progressi della tecnologia.

Realtà virtuale avanzata

Le tecnologie legate alla realtà aumentata stanno progressivamente prendendo piede, mostrando via via potenzialità crescenti nell’ambito dell’intrattenimento multimediale, videoludico e non solo. Professionisti e operatori del settore business potranno beneficiarne.

La realtà aumentata è una tecnologia, relativamente recente, e in continua evoluzione. Se volessimo definirla, in maniera molto generica, si potrebbe dire che è la rappresentazione di una realtà alterata in cui, alla normale realtà percepita dai nostri sensi, vengono sovrapposte informazioni artificiali e virtuali.

Sono già in cantiere molte altre applicazioni in grado di cambiare la vita di tutti i giorni. Come, per esempio, nel settore medico: i chirurghi potrebbero consultare le cartelle cliniche dei pazienti senza interrompere un’operazione in corso. Oppure i pompieri essere in grado di visualizzare il luogo di un incendio, magari per sapere in anticipo dove sono posizionati gli idranti o studiare le planimetrie di un edificio, ancora prima di intervenire per spegnere le fiamme. La realtà aumentata, infine, sta per “investire” il settore automobilistico cambiando completamente le nostre abitudini al volante. Una cosa però è certa: la realtà aumentata sta per stravolgere, per sempre, la nostra realtà quotidiana.

Colonizzazione spaziale

Colonizzare altri mondi: un sogno che ispira la fantasia umana da oltre un secolo, ma che fino a pochi anni fa era relegato per lo più a film e romanzi di fantascienza. Da qualche tempo però anche la scienza sembra avere iniziato ad occuparsene, e grazie ai progressi nella tecnologia spaziale. Le missioni di lunga durata su altri pianeti del Sistema Solare sembra ormai sempre più a portata di mano.  La colonizzazione spaziale è uno dei progetti che, grazie a varie tecnologie innovative, può essere portato a compimento. Questa opportunità già esiste in progetti come la Stazione Spaziale Internazionale.

La NASA ha presentato diversi progetti di colonizzazione spaziale come la Società Nazionale dello Spazio e la Conferenza Internazionale dello Sviluppo Spaziale. Inoltre, ci sono diverse aziende private come SpaceX, Virgin Galactic, Blu Origin e Stratolaunch Sistem che lavorano nel turismo spaziale e nella colonizzazione. Queste aziende sono finanziate per inventare tecnologie innovative orientate al futuro.

Leggi anche: Momo: il robot domestico nato dagli innovatori di Morpheos

Internet delle cose

Internet delle Cose è in pieno boom: si attesteranno a 25 miliardi i dispositivi connessi entro il 2018. Nell’arco dei prossimi anni lo sviluppo di Internet of Things (IoT) comporterà dei progressi (dagli elettrodomestici che ottimizzano l’impegno di energia agli impianti di produzione che scambiano dati con i manufatti, fino ai semafori che si sincronizzano per far passare un mezzo di soccorso), ma anche un balzo degli sprechi energetici, perché gli oggetti di uso quotidiano dotati di connettività di rete saranno in grado di spedire e ricevere dati.

Cloud

Il cloud computing è un sistema per erogare potenza di elaborazione, storage di database, applicazioni e altre risorse IT on demand tramite una piattaforma di servizi cloud via Internet con tariffe a consumo.

Il cloud computing offre un metodo semplice per accedere a server, storage, database e a una vasta gamma di servizi applicativi su Internet. In una piattaforma di servizi cloud come Amazon Web Services, l’hardware di rete per i servizi applicativi appartiene alla piattaforma che lo gestisce, mentre i clienti eseguono il provisioning e utilizzano le risorse necessarie utilizzando un’apposita applicazione Web.

L’intelligenza artificiale e i chatbots

Sono bot che interagiscono con gli utenti tramite una chat, che può essere appunto quella di Messenger o di un altro servizio di instant messaging. Le aziende hanno cominciato a intravedere un grande potenziale nella nascente “bot economy”. Diversi brand e società editoriali hanno sviluppato bot per i canali di messaging e collaborativi. Tra questi HP, la già citata 1-800-Flowerse e la Cnn. Gli assistenti digitali stanno cercando raggiungere i chatbots: comprendere il linguaggio umano per migliorare l’esperienza degli utenti. E stanno cambiano il modo di comunicare. I chatbots cercano di migliorare l’esperienza del consumatore per quanto riguarda l’ambito dell’attenzione al cliente. 

Leggi anche: Industria 4.0: Zetapunto, i giovani startupper impegnati nell’automazione delle PMI

Automobili automatiche e droni

Questa tecnologia include automobili automatiche e droni. Si riferisce a veicoli o aerei privi di pilota che potrebbero operare e guidare automaticamente in diverse situazioni. Utilizzando sensori avanzati e sistemi di comunicazione automatizzati.

I droni sono un tipo di robot ma hanno specifiche particolari. Sicuramente abbiamo sentito parlare delle prove che Amazon stava facendo riguardo alle consegne con i droni. Questo è solo uno degli usi di una delle tecnologie che cambieranno il modo di fare marketing. Le telecamere sono, al giorno d’oggi, responsabili della raccolta delle informazioni che l’occhio umano non arriva a vedere. Quindi, i droni in questo settore sono una delle tecnologie innovative più utilizzate.

Auto volanti

Molti progetti di questi avveniristici mezzi di trasporto ibridi (con ruote e ali o eliche) si stanno per concretizzare. E nel giro di pochi anni verranno prodotti in serie. Rivoluzionando la mobilità. Secondo gli esperti nei prossimi anni i più importanti progetti di vetture volanti si concretizzeranno. Ad essi stanno lavorando non solo aziende specializzate in questo settore avveniristico, come Kitty Hawk, ma anche gruppi industriali ben consolidati, come Airbus o Boeing, e società private all’avanguardia nel trasporto automobilistico privato, come Uber.

Se le automobili automatiche ci sono sembrate un tema futuristico, questo ultimo punto ci sembrerà ancor più innovativo. Uber è uno dei protagonisti di questa rivoluzione. I veicoli volanti di Uber saranno elettrici e con partenza in verticale. Sono pensati per ridurre il traffico nelle grandi città. Per questo non c’è nulla di meglio che volare per evitare le auto.

Leggi anche: Innovazione digitale: Digitech Center lancia le imprese verso il futuro

CONDIVIDI
Valentina Samà
Progettare, creare e stupire è la sua passione. Dopo il diploma di Grafico Pubblicitario e varie esperienze in Digital Marketing and Social Media Marketing, diventa content editor in Business.it. Ama l'arte e il disegno e scrivere sarà la sua nuova sfida.