intelligenza-artificiale-marketing

Intelligenza artificiale: la tecnologia dell’anno per le grandi aziende

L’innovazione tecnologica ha reso l’intelligenza artificiale uno strumento per il business e gli sviluppi saranno molto positivi.  La tecnologia mette i dipendenti al centro dell’organizzazione consentendo loro di lavorare meglio. L’intelligenza artificiale può portare notevoli vantaggi in aree quali il customer service, le vendite e la collaboration. Ma non solo. Grazie all’intelligenza artificiale, l’azienda è in grado di raccogliere e interpretare le nostre opinioni in Rete per migliorare la presenza online di aziende e influencer.

L’intelligenza artificiale è ormai da considerare come una tecnologia del presente. Moltissime aziende come IBM e Google o anche centri di ricerca universitari come quello del MIT si stanno cimentando nella creazione e nella programmazione di tale tecnologia. In particolare, il punto di forza è la sua versatilità: può essere utilizzata, infatti, in ambienti differenti fra loro, come quello domestico o industriale, ma negli ultimi tempi la si sta testando anche nel marketing. In realtà il dibattito è molto più ampio, parte dalla filosofia morale fino ad arrivare a come possa concretamente aiutare le aziende ad aumentare il ROI degli investimenti in marketing.

Osservando grandi compagnie come Amazon e Google è possibile constatare come già in ogni piccolo settore aziendale sia presente l’intelligenza artificiale. Un esempio di quanto siano grandi le potenzialità di questa innovazione ce lo fornisce la compagnia di Jeff Bezos, dove un terzo del business è guidato da una funzione gestita da macchine ad apprendimento automatico: si tratta, in particolare, degli acquisti raccomandati. Un’altra compagnia che sfrutta bene questa tecnologia è Netflix: infatti, il 75% di film e serie TV viste dagli utenti è suggerito dal sistema di raccomandazione.

La piattaforma eCommerce di Seattle sta pensando ad un nuovo metodo di vendita dei propri prodotti: grazie ai dati degli utenti, raccolti soprattutto attraverso i chatbot e gli assistenti digitali, la compagnia potrebbe essere in grado di anticipare i bisogni dei propri clienti. Oggi attraverso i big data e gli algoritmi è possibile conoscere notevolmente meglio i propri clienti, fino a riuscire a prevedere cosa desiderino acquistare.

intelligenza-artificiale-marketingLeggi anche: Intelligenza Artificiale: Amazon, Facebook e Ford al vertice con Trump alla Casa Bianca

Cos’è un’Intelligenza Artificiale

Per fugare ogni dubbio, l’intelligenza Artificiale è la simulazione dell’intelligenza umana in una macchina, nello specifico il deep learning imita il funzionamento del cervello umano, o almeno quello che ne conosciamo. Proprio come il cervello umano infatti, gli algoritmi di Intelligenza Artificiale utilizzano reti neurali in grado di elaborare mastodontiche quantità di dati. Questi algoritmi sono “addestrati” a risolvere task attingendo ad uno storico di input.

L’intelligenza artificiale e il marketing

In molti hanno provato a dare una definizione di intelligenza artificiale: Stuart Russell, professore di Informatica presso l’Università della California, descrive questa tecnologia come uno studio di metodi per rendere intelligenti le azioni svolte dai computer. In particolare la si potrebbe considerare come un albero, i cui rami sono l’apprendimento, il ragionamento, la percezione, la pianificazione, la comprensione del linguaggio e la robotica

L’apprendimento automatico, invece, andrebbe considerato come una tipologia di intelligenza differente, poiché in grado di apprendere, appunto, autonomamente e, di conseguenza, crescere senza l’aiuto di un programmatore. Le macchine che sfruttano il machine learning, quindi, sarebbero più veloci nell’apprendimento rispetto ad altri computer e sarebbero per questo motivo capaci di svolgere in pochi giorni delle operazioni che in norma richiederebbero anni. 

L’intelligenza artificiale non è sicuramente un’innovazione “recente”, ma ciò che sorprende di più è vedere che solo in questo momento ci si stia rendendo conto delle sue enormi potenzialità e ciò che è cambiato in questi anni è solamente un fattore: la consapevolezza, soprattutto nel marketing.

Leggi anche: Intelligenza Artificiale e Machine Learning: le applicazioni dell’apprendimento automatico

intelligenza-artificiale-marketingMigliori servizi

Le aziende utilizzano l’intelligenza artificiale per personalizzare le offerte in base alle esigenze dei clienti. I fornitori sanno di più sulle preferenze di un cliente, incluso il metodo di pagamento e i requisiti di adempimento e possono creare offerte digitali per soddisfare. Invece di prodotti personalizzati, le offerte complete saranno personalizzate. Amazon utilizza l’intelligenza artificiale per tenere traccia dei movimenti dei suoi magazzinieri. Humanyze vende tecnologie intelligenti incorporate nei dispositivi da polso che tracciano il modo in cui gli impiegati trascorrono il loro tempo nelle interazioni con i colleghi. Infosys sta utilizzando l’intelligenza artificiale per determinare la retribuzione dei lavoratori in base alla produttività effettiva. 

AI come modello di business

Secondo The Economist , il 2017 ha portato 22 miliardi di dollari in acquisizioni legate all’IA, 26 volte quelle del 2015. Le aziende stanno trovando i modi per scalare usando i bot e poi estraendo i dati dei clienti, che è spesso più prezioso della stessa attività sottostante. Il mercato dei servizi hardware e software AI è stimato a 58 miliardi di dollari entro il 2019. Trovare modi per integrare l’intelligenza artificiale all’interno delle soluzioni aziendali rende la vostra azienda infinitamente più preziosa.

Gli esperti, osservando la velocità con la quale queste AI progrediscono, prevedono rapidi cambiamenti in ambiti come quelli del marketing e business, consigliando ai venditori di non farsi trovare impreparati. Consiglio che numerose aziende hanno colto in tempo: infatti, dal 2012 l’impiego di questa tecnologia è aumentata e i trend futuri indicano che sarà sempre più utilizzata non solo nel settore marketing, ma anche in quello dell’intrattenimento o della salute, grazie ai chatbot. L’evoluzione dell’intelligenza artificiale potrebbe anche cambiare il concetto di chi siamo ma, soprattutto, il modo di interagire tra cliente e venditore attraverso questi nuovi strumenti tecnologici.

Leggi anche: Intelligenza Artificiale e Machine Learning: un futuro senza bisogno di lavorare?

CONDIVIDI
Valentina Samà
Progettare, creare e stupire è la sua passione. Dopo il diploma di Grafico Pubblicitario e varie esperienze in Digital Marketing and Social Media Marketing, diventa content editor in Business.it. Ama l'arte e il disegno e scrivere sarà la sua nuova sfida.