tecnologia-strumenti

Tecnologia: 5 strumenti efficaci per aiutare la tua squadra

Riuscire a raggiungere gli obiettivi individualmente e aiutare il tuo team a raggiungere gli obiettivi, sono due cose totalmente diverse. Rappresentano un totale cambiamento di paradigma. Quando ti concentri sulle performance della tua squadra, i tuoi traguardi includono tutti i traguardi del team, e anche un fallimento individuale può abbassare le performance della tua squadra. Come leader del gruppo, per aiutare il tuo team a raggiungere gli obiettivi, devi bilanciare ciò che va bene per il gruppo con l’organizzazione nel suo complesso, cosa non semplice. È una sfida gratificante che potrà solo migliorare le tue capacità.

Nell’era odierna dei team distribuiti e dei lavoratori a distanza, la tecnologia svolge un ruolo essenziale nella collaborazione; può scuotere lo status quo in modo positivo. Ad esempio, gli strumenti che impiegano l’intelligenza artificiale rimuovono il lavoro ingrato e aggiungono suggerimenti predittivi, rendendo la collaborazione più rapida e più semplice. E oggi ci sono nuovi strumenti di collaborazione che non esistevano circa un paio di anni fa e che aiutano a rendere una collaborazione più dinamica e più efficace che mai.

Strumenti di videoconferenza

La videoconferenza è un tipo di attività che permette riunioni tra più partecipanti “a distanza” e quindi con la praticità di evitare spostamenti e costi legati a viaggi e trasferte. In un’epoca di digitalizzazione crescente anche la videoconferenza si va sempre di più diffondendo tra Enti, Università, aziende che la utilizzano con fini diversi. Il mercato offre un’ampia scelta, infatti i dispositivi, le app, i sistemi operativi subiscono modifiche e aggiornamenti quasi quotidiani. In questo scenario possiamo trovare diversi strumenti come WebEx e Zoom, GoToMeeting, Join.me e Skype for Business sono alternative. É possibile quindi partecipare ad una conferenza dal proprio smartphone, tablet, computer o televisione.

Leggi anche: Fare impresa: 9 idee di business legate alla tecnologia

Strumenti di collaborazione vocale

Gli imprenditori di oggi si rivolgono invece alle applicazioni di messaggistica vocale cloud. Queste applicazioni possono rimanere aperte e persistenti sul proprio desktop mentre si lavora. In genere mostrano se la persona che si desidera raggiungere è disponibile e offrono sia messaggi di testo che chiamate vocali. Aggiungere la possibilità di condividere schermate e inviare file, e sono più facili da usare rispetto alle e-mail o alle telefonate quando si ha bisogno di risposte veloci durante il giorno. Nextiva ha una tale applicazione per la collaborazione vocale veloce, ma si può anche dare un’occhiata a Skype e Google Hangoust. Strumenti di collaborazione vocale come questi rendono la tua azienda più veloce, riducendo al minimo innumerevoli piccoli ritardi ogni giorno.

Strumenti di collaborazione del progetto

I primi strumenti di gestione del progetto erano essenzialmente calendari e fogli di calcolo glorificati, principalmente utilizzati per tenere traccia delle scadenze e delle responsabilità. Gli strumenti di gestione del progetto di oggi aiutano a gestire scadenze e responsabilità, ma fanno molto di più integrando sofisticate funzionalità di collaborazione, tra cui archiviazione di file condivisa, luoghi in cui i membri del team possono lasciare commenti e porre domande, nonché messaggistica istantanea, condivisione dello schermo e conferenza – tutto in uno spazio di lavoro virtuale.

Questi strumenti migliorati possono riunire i membri del team, indipendentemente da quanto si diffondano nel mondo reale, in modo che tutti sappiano cosa fanno tutti gli altri con le funzionalità di pianificazione, comunicazione, gestione dei file e coordinamento in un’unica dashboard. Slack ha rivoluzionato questo spazio allontanando gli attriti dai flussi di lavoro del progetto, attraverso le funzionalità di collaborazione. Anche Trello e Basecamp danno molta importanza alla collaborazione.

Leggi anche: 4 modi innovativi per motivare la tua squadra

Strumenti di collaborazione di Visual Design

Stai ancora attraversando il lungo processo di andare avanti e indietro chiamando, viaggiando e trascinandoti intorno a progetti e quaderni di schizzi o inviando email singolarmente a prototipi? Che tu sia uno sviluppatore che progetta un sito Web o un’app, un fotografo, un architetto, un paesaggista o un architetto d’interni, gli strumenti di collaborazione visiva hanno il potere di trasformare il modo in cui lavori con i clienti. Una delle sfide che devono affrontare i professionisti creativi è trovare un terreno comune con i loro clienti e gli altri membri del team durante il processo di progettazione iterativo. La collaborazione senza sforzo e la possibilità di ottenere facilmente un feedback sul prodotto del lavoro visivo è fondamentale. Go Visually, InVision, Mural, Concpt Board e Prevue sono esempi di strumenti di collaborazione per la progettazione visuale di oggi.

Collaborazione mobile

Le odierne soluzioni di collaborazione mobile sono in grado di sfruttare le funzionalità su smartphone e tablet in modo da poter collaborare da qualsiasi luogo. Puoi inviare email, contatti, calendario e attività con la sincronizzazione continua su tutti i dispositivi, monitorando i progetti e assegnando e condividendo le attività sul posto. Avaya Mobile Collaboration e IBM Mobile Collaboration Service, offrono solide soluzioni, ma è anche possibile provare 8X8, Asana e Huddle per opzioni più economiche. Infine, ricorda che ci sono molte soluzioni di collaborazione sul mercato. Fai qualche ricerca su ciò che è disponibile e potresti cambiare il modo in cui tu e il tuo team lavorate con gli altri – per il meglio.

Leggi anche: Strategie di leadership: come rafforzare la tua squadra

CONDIVIDI
Valentina Samà
Progettare, creare e stupire è la sua passione. Dopo il diploma di Grafico Pubblicitario e varie esperienze in Digital Marketing and Social Media Marketing, diventa content editor in Business.it. Ama l'arte e il disegno e scrivere sarà la sua nuova sfida.