Lifestyle

Web Marketing Festival 2018: le novità della VI edizione

Il Web Marketing Festival è l’evento più atteso sull’innovazione digitale. L’edizione 2018, che si svolgerà al Palacongressi di Rimini il 21, 22 e 23 giugno 2018, si preannuncia ricca di novità.
Business.it ha intervistato Cosmano Lombardo, Chairman dell’evento.
Con oltre 12.000 presenze registrate lo scorso anno, un’area espositiva con i principali player del settore dell’innovazione digitale, più di 200 sponsor e 400.000 euro di premi complessivi erogati alle startup partecipanti all’omonima competition, il Web Marketing Festival rappresenta l’evento italiano più importante del settore digital, tech e innovation.

Il Web Marketing Festival 2018: quali sono le novità della prossima edizione?


Sarà un’edizione con molte novità. Per la prima volta l’evento si realizzerà su tre giorni al posto dei tradizionali due. Ci saranno nuove sale formative su alcuni temi specifici, tra queste avremo la sala su Coding e IT, una sala dedicata a Blockchain e Criptovalute. Amplieremo lo spazio dedicato all’innovazione con talk ispirazionali e un’apposita sala dedicata all’Open Innovation. Come di consueto le altre sale le sveleremo passo dopo passo, così come i temi che verranno trattati in plenaria e quelli a maggior propensione sociale.
Permettetemi però di anticiparne solo uno che, purtroppo, è molto attuale, ossia il nesso tra digitale e guerra. Su questo tema anticipo la presenza sul palco della sala plenaria di Carlos Bautista, ricercatore della NYU Tandon School of Engineering che ha messo a punto l’app Minesafe, capace di individuare le mine antiuomo. Il progetto è stato pensato per il suo paese di origine, la Colombia, una nazione profondamente toccata da cinquant’anni di conflitto armato, ma potrà essere utile per le tante altre zone del mondo che, sfortunatamente, hanno vissuto problemi analoghi. Per noi questo è un bellissimo esempio di come il digitale può veramente mettersi al servizio dell’uomo.

Sul fronte delle iniziative, tra le varie novità introdotte, avremo l’Hackathon sulle Fake News che vedrà insieme programmatori, esperti di analitica, esponenti del mondo dell’innovazione, quotidiani ed esperti del mondo dell’editoria che si adopereranno per individuare proposte per la soluzione del problema delle fake news. Infine stiamo predisponendo il tutto per “creare” un ristorante che sarà attivo nella tre giorni. Il ristorante verrà realizzato grazie al supporto di alcune aziende del settore alimentare e l’intero ricavato sarà devoluto in beneficenza attraverso la raccolta fondi che come di consueto realizziamo all’interno della manifestazione.

Leggi anche: Web Marketing Festival: l’Italia da un’altra prospettiva


La scorsa edizione ha avuto un successo straordinario. L’unica lamentela è arrivata dall’organizzazione sulla mobilità. Come state gestendo la questione?

Da qualche anno richiediamo in modo insistente il potenziamento dei trasporti e proviamo a presentare all’attenzione degli organi competenti soluzioni e idee per facilitare la mobilità verso il Palacongressi e all’interno di Rimini. Dopo l’opera degli ultimi anni finalmente, al termine della precedente edizione, si è aperto un tavolo di lavoro con il Comune e ringraziamo l’amministrazione per la disponibilità. I lavori sono iniziati ad agosto e speriamo davvero che si riescano a concretizzare le varie soluzioni proposte: dal potenziamento dei trasporti pubblici, alla disponibilità di biciclette per permettere di sfruttare il percorso ciclabile di cui la città dispone. Il tema della mobilità sostenibile è, per una città come Rimini, un asset importante al di là del Web Marketing Festival. Le agende delle principali città europee e mondiali hanno come priorità questo punto e per Rimini dovrebbe esserlo allo stesso modo. Il lavoro dell’amministrazione comunale sta andando sulla medesima linea e siamo sicuri che la loro lungimiranza renderà Rimini una città a mobilità sostenibile e speriamo, nel nostro piccolo, di fungere da acceleratore verso questo percorso.
Parliamo della Startup Competition: cos’é?
La Startup Competition è una gara tra business ideas volta a supportare, in concreto, le idee più innovative. L’obiettivo è quello di incentivare le nuove forme di imprenditorialità dando la possibilità a idee e progetti realmente innovativi di prendere forma. In questi anni il palco del festival ha avuto modo di ospitare e supportare progetti quali Friendz, Watly, Tommy che oltre a trionfare nelle varie edizioni stanno confermando il potenziale intravisto nel momento hanno presentato la loro candidatura. In questi anni abbiamo ricevuto circa 1.000 progetti e molti di questi sono attualmente sul mercato creando occupazione e contribuendo ad alimentare il tessuto imprenditoriale italiano. Attualmente la call è aperta ed è possibile presentare i propri progetti sino al 10 maggio. Solo in 6 arriveranno in finale davanti al pubblico e alla giuria costituita  dai rappresentanti del mondo dell’innovazione digitale e degli investitori. Tra i partner coinvolti nell’iniziativa compaiono, tra gli altri, Amazon Web Services, Enel, Innogest, LVenture Group, United Ventures, Digital Magics e H-Farm.

Leggi anche: Web Marketing Festival: il sociale ed il digitale

Quali sono le sue aspettative riguardo l’edizione 2018?


La principale aspettativa è quella di soddisfare, a nostra volta, le aspettative dei partecipanti e di mettere in piedi una tre giorni che rappresenti le loro idee e che possa fungere da acceleratore per la costruzione dei loro progetti e della loro formazione. Il festival è un evento che costruiamo insieme, grazie al contributo degli utenti e dei partecipanti delle passate edizioni, così come grazie al sostegno dei partner e di tutti coloro che ci hanno supportato in questi anni e che continuano a farlo. Spero realmente che si concretizzi il sogno di creare un’agorà che partendo dal digitale possa diffondere idee, concetti, progetti concreti e linee di sviluppo utili per la “crescita felice” del nostro paese e che possa generare innovazione sul piano sociale e su quello imprenditoriale. 

Perché un evento digitale come il Web Marketing Festival è così importante nel nostro Paese?


Perché in realtà non si tratta di un evento, ma di uno strumento al servizio del nostro Paese. Vuole essere un contenitore e un acceleratore di innovazione partendo dal digitale. Un luogo che accoglie giovani, imprenditori, aziende, organizzazioni non profit. soggetti italiani e internazionali che credono e si adoperano concretamente per la costruzione di un paese con fondamenta solide. E’ uno strumento che non si esaurisce nella tre giorni, ma che porta avanti una serie di iniziative, progetti e attività nel lungo periodo. In questi anni abbiamo sviluppato attività formative e trattato temi di interesse generale lungo tutta la penisola: dall’accessibilità degli strumenti digitali alle fake news, dai progetti di formazione all’interno delle Università alla lotta per la legalità grazie ai nuovi strumenti di comunicazione, dal sostegno alle nuove forme di imprenditorialità alle iniziative di placement sulle nuove professioni digitali. L’Italia si è sempre contraddistinta per la presenza di una forma particolare di imprenditori che mi piace definire non “imprenditori di se stessi”, ma “imprenditori della società”: persone che si fanno carico di responsabilità, azioni e attività che puntano a generare valori positivi all’interno della società e quindi per il nostro paese e non solo. In definitiva credo che il Web Marketing Festival non faccia altro che unire molti “imprenditori della nostra società”.

Leggi anche: Torna il Digital Job Placement al Web Marketing Festival: un’occasione imperdibile


Quali vantaggi ci sono nel partecipare alla manifestazione?


Oltre a seguire i principali trend dell’innovazione digitale e  ai vantaggi formativi visto che i dibattiti, laboratori, workshop e sale a tema hanno lo scopo di lasciare ai partecipanti nozioni e competenze che potranno prontamente mettere in pratica una volta tornati a casa, credo che il vantaggio principale sia quello di essere parte attiva di uno strumento che vuole essere al servizio della società.


Quali sono gli obiettivi dell’edizione 2018?


Soddisfare le aspettative dei partecipanti, portare all’attenzione temi di importanza vitale e che vengono quotidianamente presi poco in considerazione e contribuire tutti insieme ad impattare positivamente sull’intera società.

www.webmarketingfestival.it