Tecnologia

Apple: iOS 12 rende facile vedere quali app stanno consumando la batteria

Durante la prima giornata della WWDC 18 (The Apple Worldwide Developers Conference), l’evento annuale per gli Sviluppatori organizzato da Apple dal 4 all’8 giugno 2018 presso il McEntry Convention Center a San Josè in California, il CEO Tim Cook ha presentato iOS 12: il nuovo (e atteso) sistema operativo per iPhone, iPad e iPod touch.

La funzione promessa da Apple per tenere d’occhio lo stato di salute della batteria di iPhone e disattivare le limitazioni del processore è in arrivo. Apple migliora ancora la funzione per conoscere lo stato della batteria sui dispositivi iOS. In iOS 12 è possibile visualizzare un grafico dettagliato che mostra l’utilizzo durante la giornata, evidenziando l’uso con lo schermo acceso e con lo schermo spento.

Con iOS 12, Apple spera di “riconquistare” i propri clienti dopo un anno non facile per via di alcuni problemi nati con iOS 11, come ad esempio il consumo eccessivo della batteria su alcuni modelli di iPad e iPhone che hanno portato l’azienda di Cupertino a scontare il prezzo delle batterie (da 89 euro a 29 euro) e alla sostituzione gratuita di diversi modelli danneggiati dagli ultimi aggiornamenti dell’attuale sistema operativo. iOS 12, che verrà rilasciato a metà settembre 2018 dopo il tradizionale keynote dove verranno presentati i nuovi prodotti, potrà essere installato sui seguenti dispositivi Apple:

  •     iPhone X
  •     iPhone 8 Plus
  •     iPhone 8
  •     iPhone 7 Plus
  •     iPhone 7
  •     iPhone 6s Plus
  •     iPhone 6s
  •     iPhone 6 Plus
  •     iPhone 6
  •     iPhone SE
  •     iPhone 5s
  •     iPad (2018 – 2017)
  •     iPad Pro 12,9″ (prima e seconda generazione)
  •     iPad 10.5″ (prima e seconda generazione)
  •     iPad Pro 9.7″
  •     iPad Air 2
  •     iPad Air
  •     iPad mini 4
  •     iPad mini 3
  •     iPad mini 2
  •     iPod Touch (sesta generazione)

apple-ios-12-batteria

Leggi anche: Apple: gli iPhone riceveranno aggiornamenti per sbloccare porte e auto

Come monitorare il consumo di batteria

 

Con iOS 12 migliorano le performance su tutti i modelli di iPhone e iPad rispetto a iOS 11, a partite dalle applicazioni che saranno del 40% più veloci all’avvio, la tastiera sarà del 50% più reattiva e la fotocamera fino al 70% più veloce all’avvio per poter scattare immediatamente una foto o registrare un video. Ma la parte più importante di iOS 12 includerà una nuova funzione di monitoraggio della batteria che specifica quali app stanno assorbendo la maggior parte della durata della batteria, in base agli screenshot della beta di sviluppo corrente di iOS 12. In iOS 12 è possibile visualizzare un grafico che mostra l’utilizzo durante la giornata, evidenziando l’uso con lo schermo accesso e con lo schermo spento. In alto un grafico mostra il livello della batteria monitorato nel tempo, mentre in basso sono mostrate le app che hanno usato di più la batteria nelle ultime 24 ore e negli ultimi 7 giorni.

apple-ios-12-batteria

Leggi anche: WWDC 2018 Apple: rumors e indiscrezioni sulle novità in arrivo

Tutte le batterie ricaricabili hanno un ciclo di vita limitato: con il tempo la capacità e le prestazioni diminuiscono e potrebbe essere necessario sostituirle. L’invecchiamento delle batterie, in alcuni casi e con sistema operativo non aggiornato, può portare a riduzioni nelle prestazioni di iPhone. La nuova funzionalità si richiama da Impostazioni > Batteria, e permette di capire bene il momento della giornata in cui la batteria è maggiormente stressata e consuma di più. Come sempre sono presenti le funzioni che già ora consentono di verificare la capacità massima (l’attuale valore di capacità della batteria in rapporto a quando era nuova), e la capacità massima delle prestazioni (se la batteria offre o meno prestazioni di picco standard).

Apple ti consente di visualizzare le statistiche della batteria in iOS per qualche tempo, ma gli ultimi aggiornamenti forniscono un aspetto molto più dettagliato che mai. Invece di visualizzare semplicemente una percentuale e una quantità di tempo sullo schermo, sarai presto in grado di visualizzare l’utilizzo della batteria sia sullo schermo acceso, sia su quello spento. L’aggiornamento dovrebbe rendere molto più facile identificare eventuali app che stanno risucchiando una quantità sproporzionata di durata della batteria.

Leggi anche: Apple: Live Listen, la straordinaria tecnologia degli AirPod